Sorprese Improta e Yaisien, Meghni capocannoniere


Weekend di gol a sorpresa con Improta e Yaisien a segno, Meghni capocannoniere in Algeria ma anche un grande Viviano nonostante l’infortunio

– di Marco Vigarani –

Riccardo Improta in gol con la Salernitana (ph. Salerno Granata)

Riccardo Improta in gol con la Salernitana (ph. Salerno Granata)

Turno forse insolito per la nostra consueta rubrica dedicata agli ex rossoblù con protagonisti sicuramente inattesi. Partiamo con la Serie A che, oltre all’assist di Alessandro Diamanti per l’inutile vantaggio iniziale del Palermo sul Torino firmato da Chochev, propone soprattutto un fantastico Emiliano Viviano. Nella gara di Pescara infatti il portiere della Sampdoria ha chiuso lo specchio della propria porta agli attacchi abruzzesi con almeno tre interventi decisivi e neutralizzato anche un calcio di rigore all’incredulo Caprari. Come se questo non bastasse, Viviano ha giocato e parato sin da metà del primo tempo con un infortunio alla mano che si è rivelato poi essere un’infrazione dello scafoide che lo costringerà ad almeno un paio di settimane di stop. C’è poi un pizzico di rossoblù anche in Champions League visto che ieri sera Manolo Gabbiadini, entrato dalla panchina, si è preso la responsabilità di calciare e realizzare il secondo rigore concesso al Napoli nella sfida poi comunque persa al San Paolo contro il Besiktas. Scendendo in Serie B poi troviamo alcuni gol belli, inattesi ed importanti a partire da quello di Riccardo Improta che consente alla Salernitana di pareggiare a Brescia: per lo sfortunato attaccante, a lungo infortunato, è la prima rete dopo quella realizzata in maglia Bologna il 24 dicembre 2014 nel 3-0 contro la Pro Vercelli. Splendida marcatura poi realizzata da Gianluca Sansone con il Novara nella trasferta con sconfitta proprio a Vercelli: l’eroe dell’ultima promozione rossoblù si è visto ribattere un mancino da fuori area e ha sfoderato un destro imprendibile che si è spento sotto l’incrocio dei pali.

La gioia di Cristaldo, in gol con il Cruz Azul (ph. Record.com.mx)

Cristaldo ha realizzato il gol del pareggio a tempo scaduto (ph. Record.com.mx)

Scatenati gli ex rossoblù del Verona nella gara di Ascoli con Daniel Bessa autore del terzo gol degli scaligeri dopo un bel dribbling per entrare in area ma anche con Nicolò Cherubin e Gennaro Troianiello autori di assist vincenti per il capocannoniere Pazzini che ha aperto e chiuso le marcature. In Lega Pro poi ancora in gol Davide Moscardelli su calcio di rigore: è la quarta rete nelle ultime quattro gare per il centravanti dell’Arezzo. Spostandoci poi all’estero ecco che arriva un’altra sorpresa con il gol di Abdallah Yaisien che oggi veste la maglia della seconda squadra del Lorient in quarta divisione francese e che ha trovato la via della rete nel pareggio interno per 2-2 contro il Trelissac. Dopo tanti anni di anonimato poi sorprende anche Mourad Meghni, sempre più protagonista con la maglia del Constantine e che grazie al quinto gol stagionale realizzato nell’ultimo turno si prende la vetta della classifica marcatori del campionato algerino. Infine un’occhiata all’America da Nord a Sud dove il brasiliano Ibson regala un pregevole assist al volo ad un compagno nella seconda divisione statunitense mentre invece l’argentino Jonathan Cristaldo diventa un vero e proprio eroe per i tifosi del Cruz Azul: con la squadra in inferiorità numerica ed in svantaggio di un gol, la punta trova il gol dell’insperato pareggio al 95esimo minuto risolvendo una mischia da calcio d’angolo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *