Sorrentino: “Il Bologna mi cerca: decide Zamparini”


Oggi a Palermo ha parlato Stefano Sorrentino, portiere al centro dei desideri del Bologna che ha chiarito di attendere la decisione definitiva di Zamparini in merito al proprio futuro

– di Marco Vigarani –

Le voci di mercato che lo hanno accostato con insistenza a varie squadre, su tutte Cagliari e Bologna, hanno spinto Stefano Sorrentino a parlare oggi pomeriggio in conferenza stampa a Palermo per fare chiarezza senza però chiudere definitivamente alcuna porta. L’estremo difensore infatti non ha negato gli interessamenti nè giurato eterno amore ai colori rosanero lasciando anzi la decisione sul suo futuro esclusivamente nelle mani del club siciliano ed in particolare del presidente Zamparini.

Stefano Sorrentino, ancora protagonista a 35 anni (ph Zimbio)

Stefano Sorrentino, ancora protagonista a 35 anni (ph Zimbio)

Voglio fare qualche precisazione – ha esordito con decisione Sorrentino – perchè non è assolutamente vero che io abbia chiesto di essere ceduto e non voglio che la mia famiglia venga messa in mezzo in questioni che riguardano il mio futuro professionale“. Il portiere ha quindi ammesso: “Se ad ogni mercato si parla di me fa piacere perchè evidentemente le mie prestazioni sono ancora convincenti. Ho già parlato da tempo con il direttore Cardinaletti perchè sono consapevole di avere ormai trentasei anni ed un portiere forte alle spalle che chiede spazio: è giusto che il Palermo faccia le sue valutazioni anche perchè non intendo fare il secondo a nessuno. Il Bologna mi ha cercato ma il presidente Zamparini ha stoppato la trattativa anche se non si può considerare chiusa definitivamente visto che da qui alla fine del mercato c’è tempo e non sappiamo cosa può succedere“.

Le parole di Sorrentino sono un messaggio molto chiaro ed inequivocabile per tutte le parti in causa. Il Palermo infatti deve decidere se puntare forte sul vice Ujkani che, in scadenza di contratto, chiede un rinnovo con garanzia di giocare o se proseguire con convinzione la strada insieme al suo attuale titolare che non ha alcuna intenzione di abdicare. Il Bologna invece da parte sua, se davvero convinto, non deve virare su altri obiettivi ed attendere la decisione definitiva di Zamparini con la consapevolezza che Sorrentino non farà alcuna resistenza alla discesa in Serie B qualora il Palermo gli comunicasse di essere disposto a cederlo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *