Stasera Barcellona e Juventus si giocano la Champions


Questa sera alle 20:45 il fischio d’inizio della finale di Champions League tra Barcellona e Juventus a Berlino. Chiellini out per i bianconeri mentre invece tra i blaugrana ha recuperato Iniesta

– di Marco Vigarani –

Stasera a Berlino Barcellona e Juventus si giocano la Champions League (ph. TalkSport)

Stasera a Berlino Barcellona e Juventus si giocano la Champions League (ph. TalkSport)

Giungerà stasera al termine la più importante competizione europea con una finale attesissima che vede nuovamente protagonista una formazione italiana dopo ben cinque anni: era infatti il 2010 quando l’Inter a Madrid batteva il Bayern realizzando il prestigioso triplete. Ambisce quest’anno al medesimo trionfo anche la Juventus già detentrice di Scudetto e Coppa Italia e che torna a giocare una finale di Champions League dopo le sconfitte contro Milan (2003), Real Madrid (1998) e Borussia Dortmund (1997) cercando di replicare il successo del 1996 ai danni dell’Ajax. L’avversario dei bianconeri stavolta sarà il Barcellona già finalista e campione in tre occasioni negli ultimi dieci anni (2006, 2009 e 2011).

Stasera la Juventus non potrà contare sul difensore Chiellini, assente dalla lista convocati per un infortunio e che probabilmente verrà sostituito da Barzagli, a lungo infortunato e reduce a sua volta da un problema muscolare ma comunque preferito al più giovane Ogbonna. Il tecnico Allegri è intenzionato a schierare i suoi uomini con il 4-3-1-2 proprio per non utilizzare dal primo minuto tutti i centrali a disposizione ed ancora una volta affiderà le chiavi della squadra a Pirlo, regista arrivato ormai al capolinea della sua carriera ad alto livello e tentato dal richiamo del Major League statunitense. Con Marchisio e Pogba ai lati oltre a Vidal qualche metro più avanti, il centrocampista cercherà di innescare il tandem offensivo formato da Tevez e dal giovane Morata, decisivo in semifinale.

La Juventus non potrà contare su Chiellini, infortunato (ph. Zimbio)

La Juventus non potrà contare su Chiellini, infortunato (ph. Zimbio)

Il Barcellona invece ha tirato un sospiro di sollievo visto che Iniesta, dinamico centrocampista essenziale per il gioco blaugrana, ha recuperato dal problema muscolare ed è rientrato regolarmente in gruppo da un paio di giorni. Nello stesso reparto potrebbe agire per l’ultima volta invece Xavi, pronto a lasciare il club dopo ventiquattro stagioni per chiudere la carriera in Qatar. Senza infortunati nè squalificati, Luis Garcia è pronto a schierare la formazione tipo secondo il consueto 4-3-3 nobilitato dalla presenza in attacco del temibile tridente formato da Messi, Neymar e Suarez. In tre finora hanno già segnato 120 gol complessivi conditi da 65 assist: numeri assolutamente mostruosi per tre attaccanti che non avevano mai giocato insieme e che fanno tremare le certezze della Juventus a maggior ragione vista l’assenza di Chiellini.

Probabili formazioni
Juventus (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal; Tévez, Morata. A disp.: Storari, Ogbonna, Padoin, Pereyra, Sturaro, Llorente, Matri. All.: Allegri
Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Rakitić, Busquets, Iniesta; Messi, Suárez, Neymar. A disp.: Bravo, Mathieu, Bartra, Adriano, Xavi, Sergi, Pedro. All.: Luis Enrique

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *