Stasera Juventus-Milan per la Coppa Italia: Gattuso sfida Allegri


All’Olimpico stasera Juventus e Milan si giocheranno la Coppa Italia 2018: la vigilia nelle parole dei tecnici Allegri e Gattuso

– di Marco Vigarani –

Ecco la Coppa Italia: stasera Juventus e Milan si sfideranno per sollevarla al cielo (ph. Raisport)

Con lo Scudetto virtualmente assegnato e qualsiasi forma di italianità scomparsa dalle competizioni europee, non resta che concentrarsi sulla Coppa Italia. A meno di due settimane dal termine della stagione arriva il momento di assegnare il secondo titolo nazionale per importanza con la finale secca allo Stadio Olimpico di Roma.

A ravvivare ulteriormente l’interesse per la partita ci pensano i nomi delle due squadre coinvolte: Juventus e Milan sono avversarie storiche che stasera aggiungeranno un nuovo capitolo all’eterna rivalità. La perfetta macchina vincente bianconera o l’incostanza talentuosa rossonera? Due squadre che i pronostici della scorsa estate volevano poter lottare per lo Scudetto ma che hanno poi percorso vie differenti per ritrovarsi comunque a combattere per il medesimo obiettivo.

Alle ore 21 il fischietto pugliese Damato darà il via all’atto finale della Coppa Italia, competizione che ha visto la Juventus eliminare Genoa, Torino ed Atalanta mentre invece il Milan ha superato nell’ordine Verona, Inter e Lazio. La fiamma dell’attesa per il match è stata poi alimentata ieri anche dai i due tecnici.

Juventus-Milan è anche la sfida tra Allegri e Gattuso (ph. Sky Sport)

Da una parte il bianconero Allegri ha detto: “Vincendo entreremmo ancora di più nella storia della Juventus, siamo stanchi ma dobbiamo fare una partita di grande entusiasmo. È una finale da giocare con grande equilibrio e testa: loro ci metteranno in difficoltà sulle ripartenze e noi dobbiamo essere bravi sulle marcature preventive. Gattuso è un appassionato di calcio e un testone: si capiva che avrebbe fatto l’allenatore. Quando sei stato un grande campione non è facile rimettersi in discussione ma ci è riuscito alla grande. Lo vedo anche più pacato“.

Dall’altra il rossonero Gattuso ha replicato: “Questa per noi è come una Coppa del Mondo. Siamo una squadra giovane, ci manca solo la scintilla per far partire il fuoco d’artificio. Dobbiamo fare qualcosa di straordinario per vincere. Certamente sarà la partita più importante da quando alleno, sento una pressione pazzesca addosso: quella dei miei giocatori e quella di milioni di tifosi. Non è facile da gestire tutto ciò, la cosa che mi fa rilassare di più è l’ora e mezza di allenamento, lì mi sfogo. Se andrà male vorrà dire che dovrò lavorare di più e con più forza, se andrà bene mi farò un bicchiere di vino coi ragazzi“.

Probabili formazioni
Juventus (4-3-2-1): Buffon; Cuadrado, Barzagli, Benatia, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Douglas Costa, Higuain. All. Massimiliano Allegri
Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gennaro Gattuso

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *