“Bologna Olimpica”, storie a cinque cerchi sotto le Due Torri


Ieri sera è stato presentato il libro “Bologna Olimpica” della professoressa Cicognani per celebrare le storie di atleti olimpici e paralimpici felsinei

– di Luca Nigro –

La copertina di "Bologna Olimpica"

La copertina di “Bologna Olimpica”

Si è svolta nella sede della Virtus Tennis in Via Galimberti 1, la presentazione del libro Bologna Olimpica, scritto dalla professoressa Olga Cicognani responsabile del Centro Studi e Documentazione Coni Emilia Romagna nonché della Biblioteca sportiva. L’edizione, pubblicata dalla casa editrice Minerva, rievoca la storia olimpica di Bologna. Una ricerca curata meticolosamente attraverso schede, statistiche e foto di atleti, giudici, commissari e dirigenti bolognesi protagonisti di una Olimpiade. Gli atleti che da Londra 1908 ad oggi hanno rappresentato Bologna alle Olimpiadi estive sono in tutto 216. Nel testo sono inoltre approfonditi i profili di Alberto Tomba, presente in 4 edizioni delle Olimpiadi invernali, di 16 paraolimpici e di 22 tra commissari, tecnici, giudici e cronometristi. Inoltre sono ben 32 le società bolognesi, di cui 5 paraolimpiche, ad aver preparato atleti per i Giochi Olimpici. La conferenza, presentata dal giornalista Matteo Fogacci, oltre all’intervento dell’autrice Olga Cicognani e del presidente Coni Emilia Romagna Umberto Suprani, ha dato spazio alle testimonianze dei molti ex atleti presenti tra cui l’ex cestista Achille Canna e l’ex tennista Raffaella Reggi. Molto interessanti gli aneddoti delle quattro medaglie d’oro olimpiche Mauro Checcoli, 2 ori nell’equitazione a Tokyo 1968, Ennio Mattarelli oro nel tiro al volo nella stessa Olimpiade e Andrea Minguzzi oro a Pechino 2008 nella disciplina di lotta greco-romana. A due mesi dall’inizio dei Giochi di Rio, un’importante rievocazione storica che sottolinea l’impronta che Bologna ha lasciato nello sport mondiale. Dal 24 Giugno il testo sarà disponibile in tutte le librerie.

Print Friendly, PDF & Email


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *