Super Bernacci, disastro Pasquato, sfortunato Lombardi


Tra gli ex rossoblù che militano ancora in Italia spicca la prestazione dominante di Bernacci in Serie D ma sono andati a segno anche Valiani, Moscardelli e Cruz. Autogol per il portiere Lombardi

– di Marco Vigarani –

Alberto Gilardino, di nuovo a Firenze (ph. Zimbio)

Gilardino ha regalato un assist a Salah (ph. Zimbio)

Non arrivano grandi notizie dagli ex rossoblù attualmente in Serie A visto che nessuno è riuscito a trovare la via del gol e l’unico bonus da segnalare è l’assist regalato da Alberto Gilardino al compagno di squadra Salah in occasione della rete che ha regalato alla Fiorentina l’illusorio vantaggio contro il Torino. Nel recupero di ieri sera ha brillato anche Viviano, capace di difendere la porta della Sampdoria nel derby dall’ultimo assalto del Genoa. Deludente la prestazione di Gabbiadini che agisce troppo lontano dalla porta ed interrompe la sua striscia di quattro gol consecutivi mentre invece il palermitano Terzi ha pesanti responsabilità sul gol del pareggio della Lazio. Solo Meggiorini si salva nella disfatta del Chievo ed infine Mudingayi torna in campo in Serie A con la maglia del Cesena: la sua ultima fugace apparizione risaliva al 1 dicembre 2013.

Anche la Serie B è avara di soddisfazioni per gli ex rossoblù impegnati visto che l’unico gol è quello siglato da Francesco Valiani, centrocampista del Latina che sta vivendo uno splendido momento di forma e che con questa marcatura ha chiuso i conti nella sfida vinta dai laziali a Terni. Ottime prestazioni anche per Di Gennaro e Manfredini del Vicenza che sabato sarà di scena proprio al Dall’Ara mentre invece sono usciti di scena sconfitti, pur non demeritando, Siligardi e Vantaggiato, micidiali goleador del Livorno. Disastroso turno invece per Pasquato che si fa espellere per reiterate proteste sul finire del primo tempo lasciando in inferiorità numerica il Pescara comunque capace di battere il Catania.

Il capitano del Bellaria Marco Bernacci (ph. Bellaria)

Un gol e due assist per Bernacci (ph. Bellaria)

Scendendo ancora di categoria arriviamo in Lega Pro dove troviamo due sorprese ed una conferma tra gli ex rossoblù. Sigla infatti il suo dodicesimo gol stagionale su rigore il solito Davide Moscardelli del Lecce ma va a segno anche lo spagnolo Juan Cruz Armada, difensore transitato a Bologna nella stagione 2012/2013 e mai visto in prima squadra anche a causa di un infortunio. Il ragazzo ora gioca titolare nel San Marino e ha realizzato il suo quarto gol stagionale consentendo ai suoi di pareggiare in casa della Spal. Sfortunato invece il portiere Filippo Lombardi, appena trasferito al Santarcangelo, che fa il suo esordio subendo due gol prima di siglare il decisivo e sfortunatissimo autogol che condanna i romagnoli: la palla sbatte sulla traversa per rimbalzargli addosso prima di finire in porta. Segnalate le buone prove anche di Loviso, Paponi, Casini e del subentrato Yaisien, merita spazio anche Marco Bernacci che trascina letteralmente il suo Bellaria (Serie D) alla vittoria sul Formigine: per l’attaccante non c’è solo il gol che apre le danze ma anche gli assist per le due reti successive che completano l’opera.

TOP FLOP
Bernacci – il capitano del Bellaria sta disputando una grande stagione trascinando i compagni alla salvezza anticipata Pasquato – spesso ha fatto la differenza anche a partita in corso, stavolta lascia i compagni in dieci prima dell’intervallo
Valiani – è una delle armi più affilate del Latina che sta attraversando uno splendido momento di forma. Firma il gol della sicurezza nel finale Lombardi – autore di un autogol davvero sfortunato, ha comunque responsabilità nella sconfitta del Santarcangelo
Moscardelli – se il Lecce può sognare la promozione in Serie B, il merito è per gran parte dei suoi dodici gol stagionali Terzi – il Palermo va in vantaggio sulla Lazio ma poi la difesa rosanero sbanda clamorosamente anche per colpa sua
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *