Super Cacia, il Bologna rimonta e sbanca Lanciano


Vittoria in rimonta per il Bologna, che sotto di un gol rimedia grazie alla doppietta del suo bomber ritrovato Daniele Cacia. Il Lanciano fallisce un rigore in apertura di gare e il raddoppio

– di Massimo Righi –

L'abbraccio collettivo dopo il gol del vantaggio

L’abbraccio collettivo dopo il gol del vantaggio

Si chiude con un sorriso il 2014 Bologna che grazie ad una doppietta di Daniele Cacia, sbanca Lanciano facendo un bel regalo ai propri tifosi. L’attaccante calabrese risponde al vantaggio di Monachello con una doppietta decisiva che rilancia i rossoblù, bravi a non perdere la testa sotto 1-0 prima di ribaltare la situazione con una prova cinica. Prima doppietta rossoblù per Cacia che sale a quota 7 reti, sciupa invece il Lanciano che dopo pochi minuti sbaglia un rigore e dopo il gol si mangia il raddoppio anche grazie ad un super Coppola. Da stasera il rompete le righe, ripresa il 7 gennaio.

Lanciano – Scongiurato il pericolo neve, al Biondi di Lanciano va in scena una sfida d’alta classifica fra i locali ed il Bologna, scontro inedito per il campionato cadetto. Lopez schiera Garics e Casarini al posto di Ceccarelli e Bessa, confermandoli dopo la vittoria con la Pro Vercelli. D’Aversa invece tiene in panchina Vastola ed inserisce Agazzi a centrocampo. Dopo pochissimi minuti il Lanciano ha l’opportunità di passare in vantaggio su rigore, concesso da Ghersini per l’atterramento di Gatto da parte di Coppola, che verrà anche ammonito. Piccolo però angola troppo e fallisce il penalty, il punteggio non cambia. I rossoblù, oggi in maglia simil beige, escono alla distanza dopo un inizio timoroso e al 21’ sfiorano il gol con Cacia, ma il tiro su ottima sponda di Masina è troppo centrale. Subito dopo, è l’ex Casarini ad impegnare Nicolas con un fendente preciso ed angolato da appena fuori area. Passano due minuti e Piccolo si libera al tiro, ma il suo mancino a girare va largo di qualche metro. Poco dopo la mezz’ora, Zuculini manda fuori di testa un invito di Casarini, poi Cacia non sfrutta a dovere un lancio di Laribi, controllando male e permettendo a Troest di recuperare. All’intervallo è 0-0 con netto predominio ospite.

Nella ripresa, il Lanciano parte subito forte e passa in vantaggio. Monachello controlla alla perfezione un lancio e col sinistro incrocia di prima intenzione e batte Coppola. Non impeccabile la copertura di Oikonomou e Maietta nell’occasione. Il Bologna subisce il colpo ed il Lanciano insiste sulle ali dell’entusiasmo. Piccolo non sfrutta un bel cross di Mammarella spedendo abbondantemente a lato il tiro, ma l’occasione del KO capita al quarto d’ora della ripresa a Gatto che da due passi, sbaglia sotto misura il raddoppio negatogli dalla copertura perfetta di Coppola, bravissimo a chiudere sul suo palo. Lopez toglie Casarini per Bessa e poco dopo il Bologna pareggia. Al 64’, Masina crossa basso in area dalla sinistra, la palla ristagna in area ed il più lesto è Cacia che si fionda sulla sfera vagante e impatta. I rossoblù salgono d’intensità, Lopez inserisce anche Acquafresca per uno spento Improta e dopo 8’ segnano il gol vittoria. Corner di Laribi e inzuccata vincente di Cacia appostato sul primo palo, bravo a prendere il tempo a tutti siglando il suo 7° centro in B. Nel Lanciano entrano Thiam e Vastola ma gli attacchi abruzzesi rimangono sterili seppur volenterosi, tanto che gli ospiti controllano con autorevolezza le incursioni dei rossoneri. All’81, dopo uno scambio con Laribi, Cacia avrebbe anche la palla per il tris ma il suo diagonale si chiude troppo spegnendosi a lato. Nel finale il Lanciano non riesce a pareggiare nonostante gli sforzi e dopo quasi 5’ di recupero, Ghersini manda tutti a fare la doccia. Il Bologna chiude il proprio 2014 con una vittoria che gli vale il secondo posto in classifica assieme al Frosinone.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *