Super Verdi non basta: il Crotone reagisce ed espugna il Dall’Ara


Una clamorosa doppietta di Verdi su punizione non basta: il Bologna si fa incredibilmente battere 2-3 dal Crotone di Budimir

– di Marco Vigarani –

Nel primo anticipo della dodicesima giornata Bologna e Crotone si sfidano al Dall’Ara dopo risultati ben diversi: il colpo da tre punti dei calabresi contro la Fiorentina e i tre ko consecutivi dei rossoblù. Per gli ospiti Nicola conferma la coppia Trotta-Budimir in attacco mentre invece Donadoni sceglie il 4-3-3 con Crisetig in cabina di regia e Palacio al centro del tridente con Destro ancora in panchina.

Simone Verdi festeggia lanciando una freccia in tribuna (ph. Zimbio)

Avvio di gara quasi soporifero con i calabresi bravi ad attuare un pressing asfissiante sul portatore di palla felsineo. La prima occasione a sorpresa è per Krafth che al 7′ non trova la porta dal limite dell’area così come Di Francesco di testa poco dopo. I padroni di casa aumentano la pressione con lo scorrere dei minuti ma non creano veri pericoli a Cordaz mentre invece al 24′ il collega Da Costa è chiamato al grande riflesso sul colpo di testa di Budimir. Risponde Palacio con un destro rasoterra senza grande potenza prima della mezz’ora ma anche Di Francesco ha un’altra occasione che finisce fuori. Dopo un bel salvataggio di Crisetig arriva anche una possibilità in contropiede vanificata dalla macchinosità di Poli al momento del tiro. Verdi trova poi sulla sua strada Cordaz che però si fa bucare al 38′ su punizione diretta calciata dallo stesso fantasista rossoblù con un mancino velenoso ma non imparabile che finisce comunque per gonfiare la rete. Dura pochissimo però il vantaggio emiliano visto che pochi minuti dopo Trotta sfonda a sinistra sfruttando un errore di Masina, trova la risposta di Da Costa sul diagonale ma Budimir da solo davanti alla linea di porta non fallisce il bersaglio. In una girandola inattesa di emozioni prima dell’intervallo torna avanti il Bologna ancora con Verdi e sempre su calcio piazzato ma con un destro davvero imprendibile che si infila tra il portiere avversario ed il palo. Incredibile doppietta da fermo con due piedi per un ragazzo che risponde così alla mancata conferma nel giro della Nazionale.

Una doppietta di Budimir permette al Crotone sbancare il Dall’Ara (ph. Ansa)

In occasione del raddoppio rossoblù però arriva anche un infortunio per Di Francesco che in avvio di ripresa lascia il posto a Krejci. Il Crotone cerca di sorprendere subito Da Costa con una punizione di Pavlovic ma l’estremo difensore rossoblù fa buona guardia. I calabresi pungono soprattutto in contropiede con le folate di Nalini a sinistra e mister Nicola prova a rinforzare il pacchetto degli esterni inserendo Rohden per Stoian. L’uomo in più per i calabresi è però Krafth che tocca ingenuamente di mano in area e al 67′ concede un rigore solare confermato dal VAR e trasformato con freddezza da Trotta. Piove poi sul bagnato per il Bologna che dopo pochi minuti finisce addirittura sotto nel punteggio grazie ad una bomba mancina di Budimir dopo un fortunoso rimpallo al limite dell’area. Sul 3-2 arriva allora il momento di Destro che rileva Donsah nel passaggio al 4-2-3-1 voluto da Donadoni per giocarsi il tutto per tutto scegliendo addirittura di abbassare Krejci in difesa per inserire Falletti al posto di Masina che esce tra i fischi di parte del pubblico. Per il Crotone è tempo di chiudersi e così entrano Izco e l’ariete Simy per Trotta e Budimir mentre invece il Bologna non va oltre qualche pallone velenoso mai trasformato in vera e propria occasione a coronamento di un secondo tempo di rara sterilità.

I fischi del Dall’Ara nel finale si estendono a tutta la squadra colpevole di essersi seduta dopo un primo tempo giocato a buon ritmo e chiuso in meritato vantaggio. Per gli uomini di Donadoni arriva così la quarta sconfitta consecutiva, la più inattesa e crudele ma anche ineccepibile al cospetto di un Crotone umile ed affamato che ha dato una vera e propria lezione agli emiliani. Sarà una lunga sosta di tensione a Casteldebole per un Bologna che, dopo lo scempio della scorsa stagione, non può permettersi di fermarsi di nuovo a metà dell’opera e per un allenatore che nelle ultime gare non è riuscito a dare un’anima alla propria squadra.

Print Friendly, PDF & Email



One thought on “Super Verdi non basta: il Crotone reagisce ed espugna il Dall’Ara

  1. Luciuz

    Ma come si fa ad avere il coraggio di andare avanti con Donadoni? Basta, per favore, un po’ di dignità per i tifosi che non meritano ripetute umiliazioni. Anche al peggio dev’esserci un limite. Saputo deve dimostrarsi uomo intelligente e tutelare il vero patrimonio che è rappresentato dai tifosi, la soluzione non è difficile, Donadoni a casa senza se e senza ma.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *