Supercoppa al dominante Real Madrid. Manchester United battuto 2-1 a Skopje


Il Real Madrid si prende la Supercoppa Europea battendo 2-1 il Manchester United in una gara quasi senza storia. Sesto titolo per Zidane

– di Marco Vigarani –

Festa del Real Madrid nella notte macedone (ph. Zimbio)

Il semplice punteggio non racconta la storia di una partita che il Real Madrid ha dominato praticamente dal primo istante e che avrebbe sicuramente potuto portare a casa con un margine più ampio e meno pericoli nel finale. Paradossalmente infatti il Manchester United nell’ultimo quarto d’ora ha sprecato almeno due occasioni (una nitidissima) capitate sui piedi del baby Rashford che non ha avuto la freddezza per riaprire la gara e rimettere tutto in discussione. Nella notte macedone di Skopje quindi Zidane conquista il sesto titolo della sua carriera sulla panchina madrilena mentre invece Mourinho non riesce a mettere in bacheca uno dei pochi titoli che ancora gli mancano. Letture di gara coraggiose per entrambi i tecnci vistoc che il lusitano getta subito nella mischia tutti i nuovi acquisti mentre il francese rinuncia a Ronaldo fino ai minuti conclusivi dell’incontro ma trova ancora una volta un fantastico Casemiro. Il brasiliano inizia subito ad impegnare la difesa dei Red Devils e prima della mezzora trova il vantaggio scattando sul filo del fuorigioco se non oltre per battere in scivolata di controbalzo De Gea. A quel punto aumenta ulteriormente il possesso di palla dei madrileni che però non risultano perfetti in fase di non possesso ed espongono il fianco a qualche ripartenza. Lukaku però è troppo impreciso e così in avvio di ripresa arriva anche il raddoppio del Real con Isco che capitalizza una perfetta azione palla a terra. Inevitabilmente lo United si getta in avanti e rischia di capitolare sulla traversa colpita da Bale ma subito dopo trova proprio con Lukaku il tap-in del 2-1 che riapre la gara. Nel finale, come detto, avrebbe potuto arrivare anche un clamoroso ed immeritato pareggio ma anche De Gea ha dovuto fare gli straordinari per chiudere la propria porta. Ecco il commento di Zidane: “Siamo tutti contenti perchè alla fine giochiamo per vincere queste gare importanti. È stata una grande partita, abbiamo sofferto un pò nella seconda parte del secondo tempo però alla fine ce l’abbiamo fatta con carattere. Non so se siamo tra i più forti Real della storia“.

REAL MADRID-MANCHESTER UNITED 2-1
Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (75′ Vázquez); Benzema (83′ Ronaldo), Bale (74′ Asensio). Allenatore: Zidane
Manchester United (4-3-2-1): De Gea; Valencia, Lindelof, Smalling, Darmian; Herrera (56′ Fellaini ), Matic, Pogba; Lingard (46′ Rashford), Mkhitaryan; Lukaku. Allenatore: Mourinho
Arbitro: Rocchi (Italia)
Marcatori: 24′ Casemiro, 52′ Isco (R), 62′ Lukaku (M)
Ammoniti: Carvajal, Ramos (R), Lingard, Rashford (M)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *