Supercoppa al Wolfsburg, Bayern battuto ai rigori


La Supercoppa di Germania si conferma un tabù per il Bayern che per il terzo anno consecutivo perde il primo trofeo che finisce nella bacheca del Wolfsburg

– di Marco Vigarani –

Il Wolfsburg celebra la vittoria della Supercoppa sul Bayern (ph. Getty Images)

Il Wolfsburg celebra la vittoria della Supercoppa sul Bayern (ph. Getty Images)

Il destino sembra essere decisamente avverso al Bayern Monaco che ormai puntualmente da tre anni scende in campo per farsi sconfiggere in occasione del primo trofeo stagionale. La Supercoppa di Germania ieri infatti è finita nelle mani del Wolfsburg alla prima occasione utile nella sua storia nonostante l’imponente campagna di rafforzamento estiva condotta dai bavaresi che si sono fatti rimontare un gol in extremis prima di capitolare nella lotteria dei rigori. Eppure gli uomini di Guardiola erano partiti forte con Boateng lesto a colpire la traversa già dopo pochi minuti prima che il Wolfsburg prendesse il controllo delle ostilità prima costringendo Benatia a sfiorare l’autogol poi arrivando a pochi centimetri dal vantaggio con un pallonetto di testa firmato da Naldo. Anche il neo acquisto Douglas Costa aveva avuto una possibilità di portare in vantaggio il Bayern nel primo tempo e si è poi ripetuto pochi minuti dopo l’intervallo servendo un buon pallone a Lewandowski che ha poi generato il tap in vincente di Robben. L’ingresso in campo anche dell’ex juventino Vidal però non è bastato per addormentare il ritmo della sfida e mettere le briglie al Wolfsburg che nei minuti finali ha trovato il pareggio grazie a Bendtner servito da De Bruyne. Ai calci di rigore il danese si è poi confermato glaciale capitalizzando al meglio l’errore commesso invece da Xabi Alonso e regalando così una serata di festa ai 30mila della Wolkswagen Arena.

WOLFSBURG-BAYERN MONACO 1-1 (6-5 dcr)
WOLFSBURG (4-2-3-1): Casteels, Vierinha, Naldo, Klose, Rodriguez, Guilavogui, Arnold, Caligiuri (18’ Schurlle) De Bruyne, Perisic (25’st Kruse), Dost (25’st Bendtner). All. Hecking
BAYERN MONACO (3-4-3): Neuer, Lahm, Benatia, Boateng, Alaba, Thiago (29’ Vidal) Alonso, Costa, Robben, Lewandowski (27’st Rafinha) Muller (39’st Gotze). All. Guardiola
Arbitro: Fritz
Ammoniti: Douglas Costa, Guilavogui, Naldo, Perisic, Vidal
Gol: 4’ st Robben, 44’st Bendtner
Sequenza rigori: Vidal gol, Rodriguez gol, Xabi Alonso parato, De Bruyne gol, Robben gol, Schurlle gol, Lahm gol, Kruse gol, Douglas Costa gol, Bendtner gol

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *