Tacopina annuncia: “Il 4 novembre completeremo il CdA”


Rientrato a Bologna, il presidente Joe Tacopina carica di nuovo l’ambiente in vista della sfida di domani sera contro il Trapani e annuncia novità per quanto riguarda la definizione dell’organigramma societario

– di Marco Vigarani –

Joe Tacopina è rientrato a Bologna

Joe Tacopina è rientrato a Bologna

Nel giorno della vigilia di Bologna-Trapani il presidente rossoblù Joe Tacopina è rientrato in città e nel primo pomeriggio si è recato a Casteldebole dove ha assistito con interesse all’allenamento e successivamente anche incontrato i cronisti per una chiacchierata. “Per la gara di domani – ha esordito – spero di vedere da parte dei tifosi la stessa energia e passione che ho visto l’ultima volta e che ha dato alla squadra una spinta fondamentale. Non ho parole per ringraziare anche i tifosi che sono andati a Modena dimostrando un entusiasmo che domani anche i calciatori dovranno mettere in campo. Domani sarà con me allo stadio anche mia figlia Olivia di tredici anni che ha qualche giorno libero da scuola ed è venuta qui con me“. Anche da lontano, il numero uno del club non ha smesso di seguire le vicende dei rossoblù: “Ho visto il derby contro il Modena nel mio ufficio a New York in Madison Avenue insieme a tanti amici tifosi del Bologna“. A Casteldebole, il presidente ha osservato anche la rifinitura in vista della gara di domani sera e a tal proposito ha detto: “Ho assistito all’allenamento, ho visto che stavano lavorando molto bene e non avevo assolutamente niente da dire a mister Lopez a parte ribadire che sono molto orgoglioso di quello che sta facendo. Adesso devo ammettere che ho guardato la classifica e non mi sembra niente male. Sono contento ma la stagione sarà molto lunga e difficile quindi al momento non è tanto importante trovarsi al primo, secondo o quinto posto. Quello che conta davvero è giocare bene e scendere in campo con la giusta mentalità“.

Tacopina ha poi parlato anche di aspetti che riguardano il futuro della società e della dirigenza rossoblù dichiarando: “Stiamo portando a compimento la definizione del gruppo e il 4 novembre nomineremo altri membri del nuovo CdA completandone la struttura. Manca ancora circa una settimana quindi è presto per parlarne. Come abbiamo già detto questo è un progetto a lungo termine che costruiremo dalle fondamenta. Claudio Fenucci è un mio grande amico ma per il momento è sotto contratto con la Roma. Pantaleo Corvino invece è un amico di Joey Saputo ma il nostro direttore sportivo è Filippo Fusco e sta facendo un buon lavoro“. Ancora una volta ci sono state parole di ringraziamento per tutto l’ambiente: “Siamo felici della risposta dei tifosi – ha ammesso il nuovo proprietario del Bologna – di quello che sta facendo la squadra sul campo, di come anche tutti voi dei media ci avete accolti con grande professionalità. Qui mi sento davvero a casa e preferisco il mio ufficio di Casteldebole a quello di Manhattan“. Infine Tacopina ha voluto ricordare: “Oggi è il compleanno di due uomini che hanno fatto la storia del Bologna. Ho già chiamato Harald Nielsen per fargli personalmente gli auguri e ho provato a contattare anche il mitico Renato Villa che però aveva il telefono spento“. Neanche il tempo di concludere la frase che lo stesso ex difensore rossoblù ha richiamato intrattendendosi qualche minuto con il presidente.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *