Tacopina è tornato: “Oggi firmiamo il contratto”


Joe Tacopina è tornato a Bologna per chiudere l’affare per l’acquisizione del Bologna

– di Marco Vigarani –

Joe Tacopina è tornato a Bologna

Joe Tacopina è tornato a Bologna

Atteso all’aeroporto Marconi da una folla di tifosi e cronisti, pochi minuti fa è arrivato a Bologna l’avvocato newyorkese Joe Tacopina che nei prossimi giorni proverà a chiudere definitivamente la trattativa per l’acquisto del Bologna. Ecco le sue prime parole: “Siamo finalmente pronti a chiudere l’operazione. È stato un lungo viaggio ma oggi siamo pronti a firmare il contratto alle 13 dopo un buon pranzo. I sei milioni sono già qui nella mia valigia! No scherzi a parte mercoledì li verseremo per effettuare il closing mentre già oggi incontrerò Guaraldi. Saputo invece sarà qui giovedì e insieme terremo una conferenza stampa presso la terrazza Bernardini al Dall’Ara. Ieri intanto ho visto la partita ed è stata fantastica: abbiamo conquistato tre punti in trasferta con una squadra giovane e questo mi piace molto“.

Successivamente Tacopina si è recato presso l’hotel I Portici da cui è uscito verso le 12.30 incamminandosi per via Indipendenza e fermandosi presso un paio di locali per una consumazione rapida e qualche foto. Intanto Guaraldi ha lasciato gli uffici di via della Zecca dove avrebbe dovuto tenersi l’incontro per la firma lasciando intendere, al pari dell’avvocato Grassani, che la giornata sarebbe stata ancora lunga. Tacopina stesso poi, prima di fermarsi a pranzo in pieno centro, ha confermato: “Non siamo ancora pronti per la firma. Gli avvocati stanno sistemando gli ultimi dettagli poi procederemo“. È quindi slittata la firma del contratto prevista per le ore 13.

Uscito dal pranzo poco dopo le 14, Tacopina ha ulteriormente rimandato l’appuntamento dicendo: “Ci vedremo dopo le 17“. L’avvocato ha quindi fatto quindi ritorno all’hotel accompagnato da Piergiorgio Bottai.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *