Tacopina incontra Merola: “Sono sempre più ottimista”


L’avvocato Joe Tacopina ha incontrato stamattina il sindaco Merola e l’assessore Rizzo Nervo per presentare il progetto del gruppo americano per il rilancio del Bologna

di Marco Vigarani

Joe Tacopina ricevuto a Palazzo D'Accursio

Joe Tacopina ricevuto a Palazzo D’Accursio

A sorpresa stamattina è avvenuto l’incontro tra il sindaco Virginio Merola e l’avvocato Joe Tacopina che è in città per provare a chiudere la trattativa per diventare il nuovo proprietario del Bologna. Al termine di quaranta minuti di riunione a Palazzo D’Accursio, l’ex vicepresidente della Roma ha detto: “È stato un incontro privato e vorrei mantenere riservati i temi che abbiamo affrontato, ma voglio ringraziare il sindaco Merola e l’assessore Rizzo Nervo per avere trovato il tempo per un meeting da cui usciamo con sensazioni estremamente positive. Abbiamo illustrato le linee guida del nostro progetto a due persone che ci hanno davvero colpito positivamente per gentilezza e conoscenza dei temi affrontati. Ogni giorno che stiamo qui ci innamoriamo sempre di più di questa città e siamo sempre più eccitati all’idea di avere davanti questa possibilità“. La settimana di Tacopina non dovrebbe però conoscere soste visto che lo stesso avvocato ammette: “Avremo numerosi altri incontri in città nei prossimi giorni grazie ad uno dei maggiori team di marketing statunitense che è arrivato a Bologna per approfondire le sue valutazioni. Ancora una volta devo dire che non vediamo l’ora di incontrare Guaraldi per arrivare ad una conclusione positiva della trattativa prima possibile. Il presidente ed i suoi soci sono sempre stati davvero cortesi nei nostri confronti e pertanto sono convinto che lunedì potremo fare passi avanti importanti“. Dopo aver confermato che stasera guarderà la partita in un ristorante di Bologna, Tacopina ha poi voluto rivolgersi direttamente ai tifosi rossoblù dichiarando senza esitazione: “Noi conosciamo la storia di questa squadra, sappiamo che è un bene che appartiene a tutta la città e non semplicemente ad un presidente o ad un gruppo di investitori. Prometto di rispettare l’onore e la tradizione del Bologna che è uno dei club più importanti della storia del calcio italiano e merita di essere al vertice del movimento dove noi intendiamo riportarlo“.

L'assessore Luca Rizzo Nervo

L’assessore Luca Rizzo Nervo

Pochi istanti dopo ha parlato con i cronisti anche l’assessore allo sport Luca Rizzo Nervo che ha confermato: “Abbiamo avuto un incontro cordiale e positivo con l’avvocato Tacopina che ha evidentemente grande entusiasmo e determinazione. Ci è stato presentato il progetto che lui e i suoi soci hanno per il Bologna e siamo felici di esserne stati informati pur ribadendo che ora la partita si deve giocare con l’attuale proprietà. Non spetta a noi giudicare se ci siano le condizioni per arrivare ad una chiusura positiva della trattativa. Apprezziamo però che il cuore del progetto sia sportivo, che proponga elementi di consolidamento societario e che abbia l’ambizione di rendere quello del Bologna un brand internazionale. Abbiamo anche accennato alla possibilità di un restyling dello stadio Dall’Ara senza però parlare di altre fantomatiche idee di nuovi stadi. In questo momento resta comunque tutto molto prematuro e se l’affare si chiuderà sicuramente ci saranno altri incontri in futuro per approfondire i temi trattati oggi“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *