Tacopina lascia la Roma, Morandi: “Bella notizia”


Con una lettera, Tacopina si è dimesso da vicepresidente della Roma esprimendo il desiderio di approdare al Bologna dove Gianni Morandi è pronto ad accoglierlo

di Marco Vigarani

Joe Tacopina, già vicino al Bologna sei anni fa

Joe Tacopina, già vicino al Bologna sei anni fa

La settimana del Bologna si apre con una notizia che sembra avvicinare ulteriormente l’avvocato Joe Tacopina al clamoroso ritorno in rossoblù. Il vicepresidente della Roma infatti ha fatto rassegnato le sue dimissioni con una lettera in cui ringrazia tutto l’ambiente capitolino e gli ormai ex compagni di viaggio. “Cari membri del cda della Roma Calcio – si legge nella missiva – è con grande senso di appagamento che comunico le mie dimissioni dalla Roma. Come una volta mi disse mio padre, dobbiamo lasciare che accada ciò che la vita ha pianificato per noi. Per me, la Roma era il sogno di una vita e porterò sempre con me i ricordi che la squadra e i fantastici tifosi giallorossi mi hanno donato, ma anche l’orgoglio provato nel momento della nomina a vicepresidente per mani di James Pallotta“. Tacopina non fa mistero delle motivazioni che hanno portato a queste dimissioni e ne parla apertamente poche righe dopo quando specifica: “Ora è tempo di seguire una pista che mi sta attendendo, una pista che per la prima volta ho percorso tanti anni fa ma non era il momento giusto per me. Adesso il momento è quello giusto. Bologna è una splendida città, una bella squadra e ho preso la decisione di farne parte“. Mercoledì l’avvocato newyorkese è atteso in città insieme ai suoi professionisti per tirare le somme della trattativa con il presidente rossoblù Guaraldi che già ieri avrebbe avuto un incontro con il possibile futuro AD Claudio Fenucci.

 

Gianni Morandi, storico tifoso rossoblù

Gianni Morandi, storico tifoso rossoblù

Intanto, a margine della presentazione della Run Tune Up, ci pensa Gianni Morandi a preparare il benvenuto agli investitori statunitensi. “La decisione di Tacopina mi sembra una notizia bellissima – ha detto il noto cantante – ma speriamo che alle parole ora seguano i fatti. Sei anni fa sembrava che fosse tutto fatto per l’accordo con Cazzola poi l’affare non andò in porto ma il fatto che sia pronto a tornare vuol dire che anche lui si sente attratto dalla nostra città. Speriamo che stavolta vada a finire bene“. Morandi fa quindi il punto della situazione riguardo alla possibile cessione del club dicendo: “In questo periodo si è parlato tanto di cordate e offerte, sono arrivati almeno venti gruppi che dicevano di volere il Bologna poi però alla fine nessuno ha concretizzato il proprio interesse. La situazione proposta da Tacopina sembra avviata in tutta un’altra direzione: speriamo sia la volta buona perché da tifoso spero che la società abbia buona salute. Noi consiglieri però non siamo affatto pentiti del passo fatto tre anni e mezzo fa per cercare di salvare il Bologna dal fallimento anche se gli insulti fanno male e ne ho avuto anch’io la mia parte. Pensiamo comunque di aver fatto qualcosa per il Bologna“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *