Tacopina: “Solo un problema tecnico, il Bologna è nostro”


Prima della gara contro il Brescia parla il presidente Tacopina riguardo il mancato rispetto del termine per la presentazione della fideiussione

– di Marco Vigarani –

Joe Tacopina è tornato a Bologna

Joe Tacopina è tornato a Bologna

Il presidente Joe Tacopina si presenta allo stadio prima della partita e si ferma a parlare con i cronisti per spegnere le polemiche delle ultime ore. Ecco le sue parole: “C’è stato un fraintendimento tra gli avvocati perché noi pensavamo di avere ottenuto una proroga ma non importa. Quello che conta è che non c’è stato alcun problema di liquidità ma soltanto tecnico visto che Bologna 2010 ha deciso di non accettare la banca da noi scelta per emettere la fideiussione. Fino a due giorni fa nessuno aveva avanzato rimostranze in merito e noi ci eravamo affidati ad un istituto piccolo ma già attivo nel mondo del calcio. Ora i vecchi proprietari possono dichiararci inadempienti ma comunque per legge avremo altri quindici giorni di tempo per rispettare l’accordo. Il Bologna è nostro e Guaraldi non ne tornerà mai in possesso: siamo qui per fare investimenti importanti e lascerò questo club solo da morto. Non c’è alcun problema con Saputo, abbiamo parlato anche un’ora fa e non rilascia dichiarazioni perché vogliamo parlare con una sola voce visto che siamo stati, siamo e saremo partner in questa avventura. Stasera Claudio Fenucci è presente allo stadio“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *