Tentativo fallito per Eder, il Bologna prende Mounier


Offerti 8 milioni per Eder alla Samp, il Bologna è stato sorpassato dall’Inter e ha virato su Mounier. Giaccherini e Ucan sono più lontani, si lavora su Djuricic in vista di un cambio tattico

– di Luca Nigro e Marco Vigarani –

Il Bologna si è assicurato il francese Anthony Mounier (ph. Sports.fr)

Il Bologna si è assicurato il francese Anthony Mounier (ph. Sports.fr)

Dopo una settimana di abboccamenti privi di grande convinzione, oggi il Bologna ha tentato davvero l’affondo con la Sampdoria per assicurarsi l’attaccante italobrasiliano Eder. Forte della volontà del giocatore e del potere che oggi hanno le offerte in contanti sul club blucerchiato, Corvino ha presentato al collega Osti una proposta d’acquisto così articolata: 2 milioni per il prestito annuale più altri 6 fra un anno per il riscatto obbligato del cartellino. La trattativa però non è neanche decollata perchè nel giro di qualche minuto è arrivata l’Inter a cambiare le carte in tavola posizionandosi davanti ai rossoblù che quindi hanno virato immediatamente su un altro obiettivo. È stato infatti ormai acquistata dal Montpellier l’ala mancina Anthony Mounier per una cifra che sfiora i 2 milioni di euro: il ragazzo è atteso domani all’Isokinetic per le visite mediche alle quali seguirà la firma del contratto. Si tratta di un giocatore francese di corsa e fantasia che festeggerà fra un mese il 28esimo compleanno e che in carriera ha collezionato oltre 200 presenze in Ligue 1 condite da 29 gol e ben 40 assist che lo rendono un innesto molto interessante soprattutto nell’ottica di un sempre più probabile cambio di modulo. Il Bologna durante la sosta potrebbe infatti essere riplasmato secondo i canoni del 4-2-3-1 o del 4-3-3: due moduli in grado di esaltare le qualità di Destro, punta di diamante della squadra.

Saphir Taider con la maglia del Sassuolo (ph. Zimbio)

Saphir Taider preferirebbe l’Amburgo al Bologna (ph. Zimbio)

Mounier è, per ammissione dell’ad rossoblù Fenucci, una prima scelta del club sul mercato e si dovrebbe quindi inserire nel gruppo dei possibili titolari a disposizione di Rossi ma per completare la rosa a questo punto, sempre facendo riferimento alle dichiarazioni odierne del dirigente felsineo, mancano almeno due innesti di valore. Uno potrebbe essere il serbo Filip Djuricic che Corvino ha chiesto in prestito secco al Benfica ottenendo disponibilità alla trattativa mentre per l’ultimo acquisto si tengono aperti almeno quattro fronti. Ucan sembra destinato a restare a Roma anche senza la possibilità di scendere in campo, Giaccherini diventa ogni giorno un’opzione meno percorribile a causa delle richieste di ingaggio, Taider può tornare ad essere del Bologna per 2.6 milioni di euro ma preferirebbe trasferirsi all’Amburgo che però offre all’Inter un semplice prestito ed infine Greco è stato bloccato ma costituisce oggi l’ultima risorsa nel caso falliscano tutte le altre opzioni. Infine arrivano conferme sull’immutato interesse del Napoli per Oikonomou ma anche sulla ferma volontà di Corvino di non cedere il greco in assenza di un’offerta davvero irrinunciabile che non sembra destinata ad arrivare. Dato il parere negativo di Andreolli a qualsiasi opzione di mercato, il Bologna potrebbe trattenere Maietta come quinto centrale difensivo e chiudere così il reparto.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *