Teste di serie Russia 2018: Italia costretta a vincere


Il 25 luglio avverranno i sorteggi dei gironi di qualificazione al Mondiale di Russia 2018 e l’Italia è costretta a battere il Portogallo per non essere esclusa dalle teste di serie

– di Marco Vigarani –

Antonio Conte sulla panchina azzurra (ph. Zimbio)

L’Italia di Conte rischia di non essere testa di serie ai Mondiali 2018 in Russia (ph. Zimbio)

La sfida di domani sera a Ginevra tra Italia e Portogallo avrà un compito ben più importante di quello di una semplice amichevole di fine stagione visto che influenzerà pesantemente il cammino degli Azzurri verso il prossimo Mondiale che si svolgerà in Russia nel 2018. Il prossimo 25 luglio a San Pietroburgo infatti avverranno i sorteggi dei gironi di qualificazione alla più importante manifestazione del panorama internazionale e pertanto sarà necessario anche stabilire anche le squadre teste di serie di ogni raggruppamento. All’Europa saranno dedicati nove gruppi ed ognuno di essi avrà una Nazionale alla guida stabilita in base al valore del ranking FIFA aggiornato all’ultima gara disponibile e per il momento sono già stati assegnati otto posti. Detto della Germania che ovviamente domina inseguita a distanza da Belgio e Olanda, stupiscono sicuramente gli ingressi nel gruppo delle teste di serie di Romania e Galles con i britannici risollevati dalle recenti vittorie ed in particolare dall’ultima firmata da Bale ai danni del Belgio.

I restanti due posti sono a disposizione di altrettante selezioni: Croazia ed Italia di cui soltanto gli azzurri hanno ancora la possibilità di migliorare il proprio punteggio. Attualmente i ragazzi di Conte sono decisamente a rischio visto che per entrare nel gruppo delle teste di serie hanno come unico risultato disponibile una vittoria contro il Portogallo. La Croazia infatti occupa oggi l’ottavo posto con 1023 punti mentre invece l’Italia ha queste tre combinazioni a disposizione: 1001 punti in caso di sconfitta, 1020 per il pareggio e 1058 vincendo. È a questo punto evidente che per la Nazionale tricolore la sfida di domani contro il Portogallo (che invece è già certo del posto nell’elite del calcio europeo) avrà un significato che andrà ben oltre quello dell’amichevole di fine stagione e che una vittoria possa essere un viatico fondamentale per la strada verso i prossimi Mondiali.

Ecco la situazione attuale con le tre possibilità a disposizione delle squadre ancora attive:
1. Germania 1411
2. Belgio 1244
3. Olanda 1204
4. Romania 1166
5. Galles 1155
6.*Portogallo 1115/1136/1177 (Italia-Portogallo)
7. Spagna 1110
8. Inghilterra 1044
9. Croazia 1023
10. *Italia 1001/1020/1058

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *