Tevez mantiene la promessa: Boca campione d’Argentina


Il Boca Juniors di Carlos Tevez vince il campionato argentino dopo quattro anni di astinenza. Per l’Apache è il quinto titolo alla Bombonera e arriva dopo una stagione da record

– di Marco Vigarani –

Carlos Tevez ha riportato il Boca sul trono d'Argentina dopo cinque anni (ph. losandes.com)

Carlos Tevez ha riportato il Boca sul trono d’Argentina dopo quattro anni (ph. losandes.com)

Carlos Tevez l’aveva detto chiaramente alla presentazione: puntava al titolo di campione d’Argentina. Ebbene poche ore fa l’ex attaccante della Juventus è riuscito nel suo intento trascinando il Boca Juniors al suo 25esimo titolo che arriva dopo un’astinenza di ben quattro anni e con una giornata d’anticipo sulla data di conclusione del torneo. Alla Bombonera è bastato un tranquillo 1-0 firmato dall’ex catanese Monzon per superare il Tigre e mettere un bottino di punti incolmabile tra gli xeneizes e le prime inseguitrici con Tevez pronto a festeggiare il suo quinto titolo con la maglia gialloblu al termine di una stagione decisamente incredibile. L’Apache infatti ha disputato complessivamente 60 partite nell’arco dell’anno solare 2015 tra gli impegni con la Juventus e quelli con il Boca collezionando 34 gol e 12 assist ma soprattutto dimostrando una leadership indiscutibile ed incrollabile a 31 anni. Per reggere i carichi di lavoro praticamente ininterrotti ha dovuto assumere un personal trainer che lo segue giornalmente ma la gioia di essere tornato in patria da vincente lo ripaga di qualsiasi sforzo: “Sono venuto qui per vivere ancora una volta questa emozione – ha detto – in carriera ho vinto molto, in più posti, ma farlo qui è qualcosa che non si può spiegare“. Le reti di Tevez, arrivato a stagione già iniziata e tornato al Boca dopo undici anni di assenza, sono al momento 5 in 17 presenze al pari di quelle realizzate dall’altra seconda punta Sebastian Palacios e che si sommano a quelle del centravanti Jonathan Calleri arrivato in doppia cifra. I 55mila che hanno stipato la Bombonera ed il loro leader hanno accolto in estasi il successo del Boca ma già pregustano un altro trofeo visto che mercoledì sera andrà in scena a Cordoba la finale di Coppa d’Argentina contro il Rosario Central.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *