Torna la Serie A, non solo Juventus per lo Scudetto


Al via sabato la nuova Serie A in cui Inter e Roma cercheranno di strappare il titolo alla Juventus. Torna il Bologna, esordiscono Carpi e Frosinone

– di Marco Vigarani –

Il nuovo pallone della prossima Serie A (ph. Eurosport)

Il nuovo pallone della prossima Serie A (ph. Eurosport)

Il tempo da dedicare alle ferie volge al termine e puntualmente, anzi addirittura con qualche giorno di anticipo, torna la Serie A. Il massimo campionato italiano ripartirà sabato con diverse novità rispetto all’ultima edizione: farà il suo esordio la tecnologia in campo e con essa anche due squadre come Carpi e Frosinone che hanno conquistato la promozione insieme al Bologna. Anche le rose dei top team appaiono piuttosto rinnovate con grandi campioni che hanno lasciato la Serie A ed altri magari meno affermati ma comunque promettenti pronti a misurarsi per la prima volta con questa sfida professionale che, pur non essendo la più spettacolare in senso assoluto, si presenta sempre come una delle più difficili sul piano tattico. Come fatto con gli altri maggiori campionati continentali, esaminiamo la griglia di partenza della nuova Serie A dividendo le venti partecipanti in base agli obiettivi, pur ricordando che la finestra di calciomercato ancora aperta potrebbe cambiare ulteriormente i valori in campo.

Edin Dzeko, uno dei tanti nuovi stranieri in Serie A  (ph. Zimbio)

Edin Dzeko, uno dei tanti nuovi stranieri in Serie A (ph. Zimbio)

Scudetto – Juventus, Roma, Inter
La sensazione netta è che quest’anno la Juventus farà più fatica rispetto al recentepassato a confermare il titolo. Le partenze di Pirlo, Vidal e Tevez al momento non sono state adeguatamente colmate e quindi i bianconeri potrebbero vedere ridotto il proprio vantaggio su inseguitrici che si sono invece rinforzate. La Roma innanzitutto ha rivoluzionato il reparto offensivo inserendo un talento naturale come Salah ed un centravanti potenzialmente immarcabile come Dzeko anche se resta da verificare la tenuta difensiva della squadra giallorossa. Inoltre si può inserire nel lotto anche l’Inter che ha risposto in pieno alle richieste di Mancini mettendogli a disposizione un undici profondamente rinnovato con innesti importanti come Kondogbia e Jovetic.

Carlos Bacca, nuovo attaccante del Milan (ph. Zimbio)

Carlos Bacca, nuovo attaccante del Milan (ph. Zimbio)

Champions League – Lazio, Milan, Napoli
Merita la giusta considerazione nonostante un’estate non particolarmente attiva sul fronte delle trattative la Lazio che ha messo comunque a disposizione di Pioli qualche alternativa di qualità ai titolari come Hoedt, Morrison ed i ventenni Kishna e Milinkovic. Chi è tornato invece a spendere è il Milan che si è svenato per Bacca, Luiz Adriano, Bertolacci e Romagnoli ma continua anche a sognare Ibrahimovic, colpo che porterebbe i rossoneri al piano più alto di questa graduatoria inserendoli di diritto nella lotta per lo Scudetto. Ha cambiato tanto anche il Napoli a partire dal tecnico Sarri per arrivare a difesa e centrocampo che oggi presentano nomi come Chiriches, Allan, Valdifiori e Hysaj (reduci dell’esperienza empolese del nuovo mister).

La Fiorentina si è affidata a Paulo Sousa (ph. Zimbio)

La Fiorentina si è affidata a Paulo Sousa (ph. Zimbio)

Europa League – Fiorentina, Sampdoria, Genoa, Torino
La nuova Fiorentina di Sousa potrebbe essere una delle sorprese della nuova Serie A ma buona parte del destino viola è nelle mani dell’auspicato recupero di Rossi che potrebbe rendere davvero a cinque stelle il nuovo attacco comprendente i giovani Babacar e Bernardeschi ed il nuovo arrivato Kalinic. A proposito di attacco, Cassano dovrà portare il faro della nuova Sampdoria che però culla anche il sogno Balotelli per riprendersi la supremazia cittadina su un Genoa che ha scelto di inserire puntelli mirati in ogni zona del campo riportando in Italia anche il macedone Pandev. Infine desta curiosità il Torino che ha sacrificato qualche pezzo pregiato per puntare su giovani prospetti italiani come Baselli, Zappacosta e Belotti che potrebbero dare un surplus decisivo al collaudato impianto di Ventura.

Defrel per Zaza è stata la mossa di mercato del Sassuolo  (ph. Zimbio)

Defrel per Zaza è stata la mossa di mercato del Sassuolo (ph. Zimbio)

Centro classifica – Sassuolo, Udinese, Palermo, Verona
Conferma il blocco italiano il Sassuolo che sostituisce Zaza con Defrel per puntare ad un altro campionato tranquillo affidandosi alla crescita del giovane Berardi a differenza dell’Udinese che ancora una volta invece chiederà i gol decisivi al veterano Di Natale affiancato però da una punta di valore come Zapata. Poco movimento sul mercato per il Palermo che però si affida alla solidità del gioco di Iachini oltre che ai probabilissimi colpi di fine mese che completeranno la rosa. Infine non dovrebbe soffrire troppo neanche il Verona che ha deciso di ricomporre l’ex coppia viola Toni-Pazzini e puntare sulla fame di gloria di due giovani protagonisti dell’ultima Serie B come il regista Viviani ed il fantasista Siligardi.

Mattia Destro ieri a Bologna per le visite mediche

Mattia Destro al Bologna, colpo di mercato dei rossoblù 

Salvezza – Carpi, Frosinone, Bologna, Atalanta, Empoli, Chievo
Vanno inserite di diritto in ultima fascia le tre formazioni neopromosse Carpi, Frosinone e Bologna che hanno inoltre condotto in generale una campagna di calciomercato poco convincente a livello qualitativo e/o di tempistica anche se l’acquisto di Destro da parte dei rossoblù è sicuramente un colpo importante. L’Atalanta nel corso dell’estate si è preoccupata più  di vendere che di comprare e rischia di pagare a caro prezzo questa fiolosofia nel corso della prossima stagione al pari dell’Empoli che non solo ha indebolito vistosamente la rosa ma si è anche affidato ad un tecnico recentemente avvezzo al fallimento come Giampaolo. Infine non convince neanche il Chievo, eterna favola della Serie A che però oggi sembra destinato a faticare più del solito per mantenere la categoria.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *