Trapani e Pescara non si fermano più. Lanciano, che stangata!


Nella giornata in cui le prime due non vincono, si registrano i successi di Bari, Trapani e Pescara in zona play-off. Lanciano penalizzato di altri 5 punti

– di Luigi Polce –

L'ex Ciano rimanda la festa del Crotone con una doppietta (ph. allnews24)

L’ex Ciano rimanda la festa del Crotone con una doppietta (ph. allnews24)

La giornata numero 37 di serie B verrà ricordata per la frenata del duo di testa, con le inseguitrici che macinano punti ormai però troppo distanti per sperare in un posto che vale la promozione diretta in A. Per il Crotone è amaro l’anticipo del lunedì di Cesena, che mette di fronte ai pitagorici due ex del recente passato come mister Drago e l’attaccante Ciano: per il n.28 bianconero una doppietta velenosa, che rende vano il gol nella ripresa di Budimir, rimanda la festa della sua ex squadra e rilancia le quotazioni dei romagnoli in ottica play-off. Nonostante il ko però, i ragazzi di Juric restano al comando della classifica complice il pari del Cagliari sul campo del Como ultimo in classifica. Il vantaggio dei sardi sul Bari terzo si riduce ulteriormente e adesso è di 9 punti, dopo la vittoria di misura dei pugliesi ad Ascoli: con cinque giornate di regular season ancora da disputare la rimonta del ‘Galletti’ appare complicata, ma lo scontro diretto del San Nicola in programma il 6 maggio non lascia tranquilla la banda Rastelli.

Settima vittoria consecutiva per il lanciatissimo Trapani di Serse Cosmi (ph. calciomercato.com)

Settima vittoria consecutiva per il lanciatissimo Trapani di Serse Cosmi (ph. calciomercato.com)

Prosegue il magic moment di Trapani e Pescara, rispettivamente alla settima e sesta vittoria consecutiva: i siciliani di Cosmi liquidano la pratica Avellino con un netto 3-1 (sbagliando anche un calcio di rigore), mentre gli abruzzesi firmano il colpaccio di giornata espugnando La Spezia grazie al gol numero 23 (senza rigori) del capocannoniere del campionato Gianluca Lapadula. Restando in Abruzzo, bene anche la Virtus Lanciano che ferma in casa il Novara (al secondo ko nelle ultime tre) per via delle reti di Marilungo e Di Francesco. Per i rossoneri però è arrivata poco fa una brutta notizia: il Tribunale Federale Nazionale della Figc ha comminato infatti 5 punti di penalizzazione più un’ammenda di 6.500 euro per inadempienze finanziarie al Lanciano, che già penalizzato di due punti scende così a quota 38, in piena zona play-out. Proprio per quanto riguarda la zona calda, si registra i preziosi successi del Livorno sul Latina (1-0) e del Modena sul Perugia (3-0 con tripletta di Granoche), mentre terminano in parità i delicati match tra Salernitana e Vicenza (0-0) e tra Ternana e Pro Vercelli (2-2). Chiude il programma il 2-0 del Brescia sull’Entella, le due compagini restano a ridosso della zona play-off.

Risultati: Cesena-Crotone 2-1; Ascoli-Bari 0-1; Avellino-Trapani 1-3; Brescia-Entella 2-0; Como-Cagliari 1-1; Lanciano-Novara 2-1; Livorno-Latina 1-0; Modena-Perugia 3-0; Salernitana-Vicenza 0-0; Spezia-Pescara 0-1; Ternana-Pro Vercelli 2-2

Classifica: Crotone 74; Cagliari 72; Bari 63; Trapani 62; Pescara 61; Cesena, Spezia 58; Novara (-2), Entella 57; Brescia 54; Perugia 51; Ternana 45; Avellino 44; Vicenza, Ascoli 42; Pro Vercelli 41; Latina 40; Modena 39; Lanciano (-7) 38; Salernitana 37; Livorno 36; Como 29

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *