Trapani e Pescara vincenti in trasferta: finale ad un passo


Vittorie in trasferta per Trapani e Pescara nelle semifinali playoff contro Spezia e Novara: ora la finale per la Serie A è vicina

– di Marco Vigarani –

Serse Cosmi, dall'11 marzo sulla panchina del Trapani (pg Getty Images)

Serse Cosmi sta facendo uno splendido lavoro a Trapani (pg Getty Images)

I pronostici sono evidentemente davvero fatti per essere ribaltati a maggior ragione in questo finale di stagione di Serie B. Dopo l’eliminazione delle blasonate Cesena e Bari al turno preliminare, i playoff hanno regalato altre due sorprese anche nelle gare d’andata delle semifinali. Innanzitutto grazie ad un sorprendente Trapani che ha sbancato il campo dello Spezia di misura al termine di una prestazione di grande concretezza e concentrazione. I ragazzi di Cosmi si sono fatti trovare pronti alla sfida chiudendo ogni spazio nella propria metà campo ed in particolare vietando agli avversari l’ingresso in area di rigore. A metà del primo tempo è arrivata l’unica vera occasione dei liguri che hanno osservato impotenti la rovesciata di Calaiò stamparsi sulla traversa prima che venisse però anche negato loro un calcio di rigore piuttosto solare per fallo di Perticone su Piccolo. Nella ripresa però è venuto fuori il Trapani trovando il vantaggio al 33′ con un bel lanco di Petkovic addomesticato e trasformato in gol da Coronado e rischiando addirittura di raddoppiare grazie ad Eramo. Lo Spezia ora però può solo vincere con due gol di scarto in Sicilia contro un Trapani che ha collezionato soltanto vittorie in stagione nei confronti con i ragazzi di Di Carlo.

Gol e assist per Lapadula: Pescara ad un passo dalla finale (ph. Repubblica)

Gol e assist per Lapadula: Pescara ad un passo dalla finale (ph. Repubblica)

I precedenti stagionali erano negativi anche per il Pescara che però nella seconda semifinale ha espugnato Novara per 2-0 ipotecando nettamente l’atto conclusivo della Serie B dopo la delusione dello scorso anno. La pioggia a dir poco torrenziale ha sicuramente influito sulla gara ma la voglia di vincere dei ragazzi di Oddo è stata più forte delle avversità atmosferiche ed in particolare poter contare su un talento come Lapadula fa tutta la differenza del mondo. È stato ovviamente il bomber di origine peruviana a sbloccare l’incontro con una percussione inarrestabile che ha fatto collassare la difesa piemontese e trafitto il portiere Da Costa. Vedendo un Novara spento, mister Baroni ha operato subito qualche cambio nella ripresa ma l’inerzia non è mai cambiata ed anzi è stato il Pescara a colpire un palo con Crescenzi. Dopo due buone occasioni arrivate di testa per i padroni di casa, il colpo del ko è stato assestato da Torreira al termine di una bella azione nobilitata dall’assist di Lapadula: 2-0 e gara in archivio ma probabilmente anche passaggio del turno già deciso. Gare di ritorno martedì in Sicilia e mercoledì in Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *