Tutti i risultati di Tim Cup: sorprese Pordenone e Cittadella, goleada Udinese


Completato quarto turno di Tim Cup, vanno avanti le matricole Pordenone e Cittadella, il Verona vince il derby, l’Udinese rifila otto gol al Perugia

– di Marco Vigarani –

Il Pordenone sbanca Cagliari: è festa grande (ph. Pordenone Calcio)

Adesso si inizia a fare sul serio. Dal prossimo turno di Tim Cup scenderanno in campo le migliori otto della scorsa stagione ed inizierà la volata verso la finale. Nelle sfide andate in scena nel corso della settimana però non sono mancate emozioni, gol e sorprese a partire dalle due matricole terribili che sono entrate nella fase nobile della competizione. In primis merita di essere citato il Pordenone, formazione di Serie C allenata da Leo Colucci, che si è aggiudicato l’incontro di Cagliari staccando il biglietto per San Siro: i prossimi avversari saranno i nerazzurri dell’Inter in un match che per tanti ragazzi in neroverde vale tutta una carriera. Unica formazione di Serie B ancora in gioco è invece il Cittadella che, dopo il Bologna, ha mietuto un’altra vittima in terra emiliana facendo fuori anche la Spal.

Belotti è tornato al gol contro il Carpi dopo oltre due mesi (ph. Marco Luzzani /Getty Images)

Il premio per la vittoria più netta è sicuramente appannaggio dell’Udinese che ha travolto per 8-3 il Perugia regalando all’attaccante Maxi Lopez la possibilità di mettere a segno addirittura un poker. Poco credibile la critica del nuovo mister friulano Oddo che al termine ha detto: “Non sono del tutto soddisfatto. A tratti abbiamo mollato“. Si è invece fermata a quattro reti realizzate la Sampdoria che ha distrutto il Pescara di Zeman con una grande prova del baby centravanti Kownacki archiviando di fatto la pratica prima dell’intervallo, ma ha avuto vita abbastanza facile anche il Torino vittorioso per 2-0 sul Carpi (in gol anche Belotti dopo oltre due mesi e traversa colpita su punizione dal portiere Milinkovic-Savic) per andarsi a prendere l’affascinante sfida degli ottavi contro la Roma.

Il Genoa non è riuscito ad andare oltre l’1-0 sul Crotone ed ora attende lo scontro con la Juventus ma chi ha davvero rischiato è stato il Sassuolo grazie ad una rete all’ultimo respiro di Politano che ha evitato di trascinare la sfida oltre il 90′. Unico incontro arrivato fino ai calci di rigore? Ovviamente il derby di Verona che ha visto l’Hellas vittoriosa dopo il clamoroso ed inatteso errore dal dischetto di Pellissier.

Cagliari-Pordenone 1-2
Sampdoria-Pescara 4-1
Chievo-Verona 4-5 dcr
Udinese-Perugia 8-3
Spal-Cittadella 0-2
Sassuolo-Bari 2-1
Torino-Carpi 2-0
Genoa-Crotone 1-0

Ecco il programma completo degli ottavi di finale:
12/12 Inter-Pordenone
13/12 Fiorentina-Sampdoria e Milan-Verona
14/12 Lazio-Cittadella
19/12 Napoli-Udinese
20/12 Atalanta- Sassuolo, Roma -Torino e Juventus-Genoa

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *