Tutto fatto per Rizzo, distanza con Matuzalem


Si attende solo l’ufficialità del passaggio di Luca Rizzo al Bologna che tratta con la Samp per Krsticic e Sansone. Rinnovo più lontano per Matuzalem, per la porta in pole position Agazzi, possibile il ritorno di Britos

– di Marco Vigarani –

Luca Rizzo sta per diventare un nuovo giocatore del Bologna (ph. Zimbio)

Luca Rizzo sta per diventare un nuovo giocatore del Bologna (ph. Zimbio)

Si avvicina un nuovo acquisto per il Bologna di Corvino e Saputo e la provenienza sarebbe ancora una volta la Sampdoria dalla quale si è attinto a piene mani già a gennaio. Cambiano invece le strategie per quanto riguarda centrocampo e attacco ma anche per il ruolo di portiere che dovrebbe essere il prossimo ad essere definito.

Rizzo c’è – All’interno delle tante trattative aperte in questi mesi con la Sampdoria, il Bologna sta per definire un altro acquisto a titolo definitivo dopo quello di Daniele Gastaldello. Si tratta del centrocampista classe 1992 Luca Rizzo che la scorsa stagione ha collezionato 15 presenze di cui sette da titolare nella Sampdoria di Mihajlovic segnando anche un gol alla Fiorentina. Dotato di fisico possente, il ragazzo nativo di Genova è capace di ricoprire con disinvoltura praticamente tutti i ruoli della mediana preferendo comunque quello di mezzala destra ed è già stato protagonista di un’ottima stagione in Emilia nel 2013/14 quando militò nel Modena disputando 35 gare in Serie B condite da tre marcature. La spesa complessiva per Rizzo dovrebbe superare i 5 milioni di euro.

Francelino Matuzalem, ha riportato una lesione di primo grado al polpaccio (ph. LaPresse)

Francelino Matuzalem si allontana dal Bologna (ph. LaPresse)

Matuzalem lontano – Nonostante l’ottimismo iniziale dato dalla prontezza del Bologna nel presentare al ragazzo la proposta di rinnovo, sembrano al momento destinate ad allontanarsi le strade del club rossoblù e del centrocampista Matuzalem. Il brasiliano infatti, dopo aver ricevuto complessivamente 600mila euro per la stagione appena conclusa tra ingaggio e bonus, ha declinato la prima proposta replicando con una richiesta pari a 800mila euro per il prossimo anno anche per essere economicamente in linea con i galloni di leader conquistati sul campo. A queste condizioni è possibile che non si riesca a trovare l’accordo ed in tal senso trova giustificazione l’accostamento al Bologna dell’ex Brighi, 34enne svincolato dal Sassuolo che potrebbe dare al centrocampo rossoblù quell’esperienza persa con l’eventuale addio di Matuzalem.

Agazzi sorpassa Storari – In questo momento il rossonero Agazzi sembra aver superato l’ormai svincolato Storari nel ruolo di prossimo portiere del Bologna. Dopo i primi contatti avvenuti la scorsa settimana, nelle ultime ore il club rossoblù si è confrontato nuovamente con l’entourage del ragazzo che il Milan lascerà partire ad una cifra ragionevole. Il cambio di rotta è figlio anche degli eccessivi tentennamenti del più esperto Storari che continua a chiedere un ingaggio per due stagioni e, dopo aver visto chiudere quasi sicuramente la possibilità di andare al Cagliari, ha ricevuto proprio oggi un interessamento da parte della Fiorentina che vorrebbe la sua esperienza per chiudere il pacchetto di portieri in vista della prossima stagione. Se l’agente di Agazzi ed il Bologna troveranno l’accordo sull’ingaggio e la durata del contratto, la fumata bianca potrebbe arrivare in tempi brevi.

Hernandez ha già lavorato con Rossi al Palermo (ph. Zimbio)

Hernandez ha già lavorato con Rossi al Palermo (ph. Zimbio)

Più Hernandez di Okaka – Nel corso delle lunghe chiacchierate con la Sampdoria, il Bologna ha chiesto informazioni anche sull’attaccante Okaka che andrà in scadenza di contratto il prossimo anno. La richiesta economica dei blucerchiati per il cartellino non scende sotto i 3 milioni di euro mentre il giocatore vorrebbe andare a guadagnare uno stipendio almeno doppio rispetto agli attuali 600mila euro annui. Tali richieste hanno bloccato sul nascere ogni possibile sviluppo di trattativa a maggior ragione visto che nei prossimi giorni il Bologna avrà contatti con l’agente di Hernandez, attaccante uruguaiano reduce da un’annata negativa all’Hull City ma che il tecnico rossoblù Delio Rossi conosce bene per averlo allenato a Palermo nelle migliori stagioni della sua pur giovane carriera.

Stallo Krsticic-Sansone – Le carte sul tavolo della trattativa con la Sampdoria per il riscatto di Krsticic e Sansone non sembrano al momento essere cambiate rispetto alla richiesta complessiva di almeno 6 milioni di euro per i due cartellini. Il Bologna però lavora alacremente con il club blucerchiato e la chiusura del passaggio di Rizzo ai rossoblù potrebbe essere un segnale confortante anche in vista della permanenza in Emilia del centrocampista e dell’attaccante stimati da Rossi. A complicare leggermente la situazione ci sarebbe la volontà della Sampdoria di provare ad inserire Sansone in qualche altra trattativa con squadre di Serie B facendo leva sull’ottimo impatto avuto dal ragazzo a Bologna nella corsa verso la promozione.

Britos potrebbe tornare al Bologna a parametro zero (ph. Zimbio)

Britos potrebbe tornare al Bologna a parametro zero (ph. Zimbio)

Torna Britos? – Infine va registrato il concreto ritorno di fiamma tra il club di Casteldebole ed il difensore Britos che fra pochi giorni vedrà scadere il proprio contratto con il Napoli. I partenopei avevano rilevato il possente uruguaiano proprio dal Bologna nel 2011 ma in questi mesi non hanno manifestato l’interesse di prolungare la sua permanenza al San Paolo. Il ragazzo, forte dello status di parametro zero, ha da tempo attirato gli occhi soprattutto di club stranieri (in particolare turchi) ma apprezzerebbe sicuramente la possibilità di restare in Serie A magari tornando in una squadra che l’ha lanciato verso una carriera importante. In caso di ingaggio di Britos, il Bologna dovrebbe sacrificare un altro difensore centrale e la scelta potrebbe ricadere sul greco Oikonomou che piace al Napoli o sull’esperto Maietta.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *