Tutto il calcio del 2015: dal Sudamericano Under 20 alla Copa America


Nel corso del 2015 sono previste numerose manifestazioni internazionali utili a scoprire nuovi talenti provenienti da tutto il mondo: ecco il calendario delle più importanti

– di Marco Vigarani –

 

Il milanista Honda sarà protagonista in Coppa d'Asia (ph Zimbio)

Il milanista Honda sarà protagonista in Coppa d’Asia (ph Zimbio)

Il pallone da calcio non si ferma davvero mai. Per una volta non si tratta di un commento allo spezzatino proposto dalle televisioni che riempiono i propri palinsesti con partite praticamente ogni giorno della settimana ma di una considerazione legata al fitto calendario di impegni internazionali previsto per il 2015. Si tratta di competizioni più o meno note al grande pubblico ma utilissime ad agenti e direttori sportivi per scoprire nuovi talenti in grado di far sognare i tifosi nei prossimi anni.

In rigoroso ordine cronologico il primo torneo a partire sarà la Coppa d’Asia, prevista dal 9 al 31 gennaio in Australia e comprendente sedici nazioni che si contenderanno il titolo vinto dal Giappone nel 2011 proprio ai danni degli attuali padroni di casa. Toccherà probabilmente ancora a queste due formazioni contendersi il successo finale ma saranno tanti i calciatori sul taccuino degli osservatori: dai già noti Son Heung Min e Ali Adnan fino ad arrivare ai giovani Omar Abdulrahman (Emirati Arabi) e Sardar Azmoun (Iran).

Avrà inizio sempre il 9 gennaio e si concluderà il 24 invece il campionato CONCACAF Under 20 dedicato alle selezioni nazionali giovanili del Centro e Nord America. La sede scelta per le sfide tra le dodici formazioni è la Giamaica e l’obiettivo comune è solo uno: fermare il dominio assoluto del Messico, capace di aggiudicarsi le ultime due manifestazioni e ben dodici titoli su diciannove edizioni complessive.

Proseguendo nel calcio giovanile arriviamo al Sudamericano Under 20 che avrà inizio pochi giorni dopo in Uruguay: dal 14 gennaio al 7 febbraio sono le date ufficiali. Le formazioni partecipanti saranno dieci, tutte a caccia del titolo detenuto dalla Colombia, ma tra esse il Brasile non dovrebbe essere la favorita nonostante stelle come Barbosa del Santos e Kennedy della Fluminense: potrebbe invece dire la sua l’Uruguay padrone di casa pur privo di Mendez, neoacquisto della Roma.

Il romanista Gervinho sarà tra i protagonisti in Coppa d'Africa (ph Zimbio)

Il romanista Gervinho sarà tra i protagonisti in Coppa d’Africa (ph Zimbio)

L’altra grande competizione invernale che sottrarrà numerosi atleti anche alla Serie A è sicuramente la Coppa d’Africa che si svolgerà dal 17 gennaio all’8 febbraio, assegnata alla Guinea Equatoriale dopo la rinuncia del Marocco a causa dell’epidemia di ebola. Assenti i campioni in carica della Nigeria, assisteremo ad una lotta senza quartiere tra le sedici squadre partecipanti tra le quali spiccano come favorite sicuramente la Costa d’Avorio di Gervinho e l’Algeria degli ex rossoblù Taider e Belfodil.

Pur non riguardando selezioni nazionali, non si può assolutamente escludere da questo elenco il Torneo di Viareggio che dal 2 al 16 febbraio prossimi celebrerà la sua edizione numero 67. La presentazione ufficiale di uno degli appuntamenti più prestigiosi al mondo per le formazioni giovanili dei club di tutto il mondo avverrà il 26 gennaio ma si tratterà di un torneo a trentadue squadre (21 italiane e 11 straniere) senza teste di serie. È già stato confermato da diverse settimane il ritorno del Bologna, assente dal 2010 ed inserito nel girone con Belgrano, Roma e Pescara.

Restando nell’ambito del calcio giovanile dall’8 al 22 marzo andrà in scena in Senegal il campionato CAF Under 20 con otto selezioni iscritte, divise in due gironi e pronte a darsi battaglia per togliere lo scettro all’Egitto che due anni fa sconfisse il Ghana in finale soltanto ai calci di rigore e che non sarà presente per difendere il titolo a causa dell’eliminazione al terzo turno di qualificazione per mano del Congo.

Le tre competizioni continentali Under 20 già citate avranno uno scopo ulteriore: definire le dodici squadre che completeranno il tabellone del Mondiale Under 20. Tutte le semifinaliste infatti dal 30 maggio al 20 giugno saranno presenti in Nuova Zelanda per contendersi insieme alle altre dodici formazioni già qualificate il trofeo più importante della categoria. Anche in questo caso saranno assenti i campioni in carica della Francia mentre faranno il loro debutto nazioni esotiche come Myanmar e Fiji.

Esauriti gli impegni degli Under 20, tornano in campo i grandi con la sentitissima Copa America, in scena dall’11 giugno al 4 luglio in Cile, scelto al posto del Brasile che ha già ospitato i Mondiali la scorsa estate ed attende le Olimpiadi del 2016. Si tratta di una competizione di grande prestigio che per il continente rappresenta una sorta di Mondiale e quest’anno per completare il quadro delle dodici squadre che lotteranno per succedere all’Uruguay nell’albo d’oro della competizione troviamo anche la Giamaica, invitata dopo il rifiuto espresso da Giappone e Cina.

Di Biagio guiderà l'Italia all'Europeo Under 21 (ph Zimbio)

Di Biagio guiderà l’Italia all’Europeo Under 21 (ph Zimbio)

Praticamente nello stesso periodo sarà ancora protagonista anche il calcio giovanile con il ventesimo Europeo Under 21, programmato in Repubblica Ceca dal 17 al 30 giugno. In questo caso tra le otto squadre (assente la Spagna campione) che si affronteranno troviamo anche l’Italia allenata da Gigi Di Biagio che è stata inserita nel Girone B con Inghilterra, Portogallo e Svezia. Dopo l’entusiasmante recupero che ha portato alla qualificazione, superare il difficile girone consentirebbe agli Azzurrini di guadagnarsi l’accesso diretto alle Olimpiadi del 2016.

Il 7 luglio invece assisteremo al fischio d’inizio della Gold Cup 2015, tredicesima edizione del torneo che impegna le Nazionali maggiori del Centro e Nord America e che quest’anno si svolgerà tra Stati Uniti e Canada. Gli USA guidati da Klinsmann cercheranno il bis dopo il successo del 2013 che consentirebbe di raggiungere il Messico in vetta all’albo d’oro della competizione. Per completare il tabellone sarà necessario attendere l’esito dello spareggio tra Honduras e Guyana Francese.

L’estate proporrà un ultimo torneo dal 12 al 24 luglio in Canada con i Giochi Panamericani aperti a tutti i calciatori nati a partire dal 1993. Al momento il tabellone delle otto Nazionali vede iscritti però soltanto i padroni di casa visto che tutte le altre squadre verranno determinate dall’esito del campionato CONCACAF Under 20 e del Sudamericano Under 20 che si svolgeranno nei primi mesi dell’anno.

L’ultima competizione internazionale prevista per il 2015 è il Mondiale Under 17 che si svolgerà in Cile dal 17 ottobre all’8 novembre. Vetrina interessantissima per scoprire i campioni di domani, il tabellone della competizione ancora non è definito visto che la maggior parte delle squadre dovrà qualificarsi attraverso i rispettivi campionati continentali: Oceania (13-27 gennaio a Samoa), Africa (15 febbraio-1 marzo in Niger), Centro-Nord America (27 febbraio-15 marzo in Honduras), Sudamerica (4-29 marzo in Paraguay) ed Europa (6-22 maggio in Bulgaria).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *