UEFA Nations League: per l’Italia è l’occasione dell’immediato rilancio


Ieri il sorteggio dei gironi della nuova UEFA Nations League, che vedrà l’Italia in prima fascia, impegnata nel girone a tre con Polonia e Portogallo. Per gli azzurri, ancora senza CT, è l’occasione per l’immediato rilancio dopo il Mondiale mancato

– di Calogero Destro –

 

Gigi Buffon: ha dato l’addio alla Nazionale dopo l’eliminazione subita con la Svezia (ph. Zimbio)

Nella giornata di ieri Losanna è stata teatro del sorteggio della nuova competizione ideata dalla UEFA, la Nations League. Un torneo, a cadenza biennale (si terrà negli dispari tra Europei e Mondiali), nato con l’intento di accontentare la maggior parte della nazionali europee, che desideravano innalzare il livello degli incontri nei periodi “morti”. Viene così eliminata la quasi totalità delle amichevoli, che godevano ormai di troppo scarso appeal, sia per chi doveva disputarle sul campo che per i fruitori del “prodotto” calcio. La manifestazione, che vedrà le 55 squadre facenti parte dell’universo UEFA divise in 4 fasce (per un totale di sedici gironi), prevede un sistema di retrocessioni e promozioni, con una Final Four (che vedrà impegnate le vincitrici dei quattro gironi della prima Divisione, ovvero quella dell’Italia) a decretare la nazionale trionfatrice di ogni edizione. Il torneo –  i cui risultati determineranno le teste di serie per le future gare di qualificazione europee – garantirà, inoltre, quattro posti nelle qualificazioni agli Europei dopo una serie di playoff.

La situazione dell’Italia- L’Italia, che si trova in prima fascia, è stata sorteggiata nel mini-girone da tre insieme ai campioni d’Europa del Portogallo e alla Polonia del bomber bavarese Lewandowski. Un girone parecchio impegnativo per gli azzurri, ancora alla ricerca della nuova guida tecnica dopo la debacle di Ventura, ma anche una potenziale occasione per poter ripartire immediatamente e superare la delusione Mondiale. Una vittoria della manifestazione, infatti, oltre a ri-portare nella bacheca della federazione un trofeo, a tutti gli effetti, ufficiale (e destinato negli anni a divenire, con tutta probabilità, ancora più prestigioso) rilancerebbe l’Italia nella graduatorie UEFA e darebbe nuova linfa a tutto il movimento. Ma la strada, per l’Italia, non sarà certo in discesa.

Questo il calendario della  prima edizione della competizione: 1ª Giornata: 6-8 settembre 2018, 2ª Giornata: 9-11 settembre 2018, 3ª Giornata: 11-13 ottobre 2018, 4ª Giornata: 14-16 ottobre 2018, 5ª Giornata: 15 -17 novembre 2018, 6ª Giornata: 18-20 novembre 2018. Final four: 5-9 giugno 2019.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *