Ufficiale: Luca Rizzo al Bologna


Il Bologna ha ufficializzato l’acquisto di Luca Rizzo dalla Sampdoria: ecco chi è il nuovo centrocampista rossoblù

– di Marco Vigarani –

Luca Rizzo sta per diventare un nuovo giocatore del Bologna (ph. Zimbio)

Luca Rizzo è un nuovo giocatore del Bologna (ph. Zimbio)

Dopo quasi una settimana dal raggiungimento dell’accordo con la Sampdoria ed il ragazzo, oggi il Bologna ha ufficializzato l’arrivo in rossoblù del terzo acquisto per la campagna acquisti estiva 2015. Ecco la nota comparsa sul sito del club emiliano: “Il Bologna Fc 1909 comunica di aver acquisito dall’UC Sampdoria il diritto alle prestazioni sportive del centrocampista Luca Rizzo a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2016 con obbligo di riscatto condizionato“. Dopo aver puntellato la difesa con l’acquisto di Rossettini e quello ufficioso di Mirante, il Bologna ha pertanto inserito un tassello anche a centrocampo acquistando questo ragazzo genovese classe 1992 dal fisico poderoso e noto soprattutto per la grande duttilità tattica. L’accordo prevede il prestito annuale oneroso con obbligo di riscatto (la condizione infatti sarà legata ad un obiettivo facilmente raggiungibile) al termine della stagione per una cifra complessiva di circa 5 milioni di euro.

Luca Rizzo è infatti il classico centrocampista totale che può agire praticamente in ogni punto della linea di mediana pur preferendo l’area di destra: in carriera ha giocato però anche davati alla difesa, in trequarti e sulla fascia sinistra. Cresciuto nelle giovanili della Sampdoria e svezzato con prestiti in formazioni di categorie inferiori sin dal 2011, egli è dotato di una buona tecnica e capacità di inserimento, è praticamente ambidestro e sa usare con intelligenza il fisico (185 cm per 80 kg di peso forma). Dopo i prestiti al Pergocrema ed al Foligno, diventa titolare nel 2012/13 a Pisa disputando 23 gare, segnando la sua prima rete da professionista e contribuendo al raggiungimento della finale playoff. Nell’annata successiva la Sampdoria lo manda in prestito a Modena dove agli ordini di Novellino prosegue la crescita giocando con continuità (35 presenze complessive) e realizzando anche tre marcature tanto da indurre il club gialloblù ad esercitare il diritto di acquisto della metà sul cartellino annullato però dalla contro opzione utilizzata dai blucerchiati. L’ultima stagione per Rizzo è quella dell’esordio in Serie A con Mihajlovic che gli regala in sette occasioni la maglia da titolare e due gare intere nel massimo campionato.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *