Ufficiale, Matteo Mancosu è del Bologna


Il Bologna ha ufficializzato anche l’acquisto dell’attaccante sardo Matteo Mancosu, arrivato dal Trapani. Si tratta del quarto giocatore acquistato dalla nuova proprietà

– di Massimo Righi –

Il nuovo acquisto Matteo Mancosu, in posa davanti allo stemma del BFC (ph. bolognafc.it)

Il nuovo acquisto Matteo Mancosu, in posa davanti allo stemma del BFC (ph. bolognafc.it)

Come previsto nella tarda mattinata di oggi, il Bologna ha ufficializzato l’arrivo dell’attaccante Matteo Mancosu, prelevato dal Trapani con il seguente comunicato pubblicato sul sito del club rossoblù: “Il Bologna Fc 1909 comunica di avere acquisito a titolo definitivo dal Trapani Calcio il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Matteo Mancosu”.

La trattativa – L’idea Mancosu si era palesata attorno ai primi di gennaio, quasi in coincidenza con l’apertura del calciomercato. Il centravanti sardo, oltre al Bologna, piaceva parecchio anche al Cagliari, squadra della sua città, pronta a fare un’offerta importante per assicurarselo. Col passare del tempo, il pressing incessante del Bologna con il direttore Pantaleo Corvino assolutamente deciso a vestire di rossoblù Mancosu, si è fatto insistente arrivando a soddisfare le richieste economiche del Trapani. Di contro, il Cagliari si defilava andando a trattare altri giocatori: l’offerta più allettante, rimaneva quindi quella del club di Saputo. La svolta è avvenuta sabato a Vicenza quando il Trapani giocava al Menti ed è proprio in quell’occasione che Corvino si è accordato con i dirigenti siciliani, chiudendo di fatto una trattativa sul quale il Bologna ha sempre avuto le idee chiare, puntando forte sull’uomo gol del Trapani.

La scheda – Matteo Mancosu nasce a Cagliari nel 1984 e la sua carriera nel calcio è cominciata in una società della provincia del capoluogo sardo, l’Atletico Elmas. Con la società verde-blu disputa la serie D fino al 2005, quando passa alla Nuorese nella medesima divisione. Dopo il passaggio alla Villacidrese, Mancosu dimostra le proprie qualità e in tre anni di permanenza nel club raggiunge la Second Divisione Lega Pro e si affaccia così al calcio professionistico. Dopo l’esperienza a Latina (20 presenze e 5 reti) e quella con il Vigor Lamezia (39 presenze e 20 gol), sempre in Seconda Divisione, Mancosu viene acquistato dal Trapani in Prima Divisione nel 2012. In Sicilia si ferma per due stagioni e mezzo, segnando 15 gol il primo anno e conquistando la promozione in B. Nella seconda stagione col Trapani, appena arrivato in serie cadetta, Mancosu si presenta al nuovo campionato andando a segno ben 26 volte in 40 gare, mentre nella prima parte della stagione in corso, sigla 10 reti in 19 partite prima di passare al Bologna a titolo definitivo. Nei 10 gol sinora fatti ce n’è uno segnato al Bologna all’andata, ma fortunatamente non è costato caro a quella che poi diventerà la sua futura società.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *