Ufficiale, Mirante è il nuovo portiere del Bologna


Antonio Mirante è ufficialmente un nuovo giocatore del Bologna. Arrivato dal Parma dopo il fallimento, sarà il nuovo portiere rossoblù: contratto triennale per lui

– di Massimo Righi –

Antonio Mirante è il nuovo portiere del Bologna (ph. Bologna)

Antonio Mirante è il nuovo portiere del Bologna (ph. Bologna)

La porta del Bologna ha un nuovo protagonista: Antonio Mirante. Pochi giorni fa la svolta nella trattativa per il suo arrivo fino all’annuncio ufficiale dell’acquisto da parte del club rossoblù del portiere appena svincolatosi dal Parma, avvenuto poco fa. Sarà lui dunque a difendere la porta rossoblù con Da Costa presumibilmente a fargli da secondo. Mirante, che Corvino aveva già richiesto a gennaio, è stato scelto dopo i tentennamenti di Storari che chiedeva un biennale. Una volta compreso che il portiere della Juve non si sarebbe mosso dalla sua richiesta, Corvino ha virato prontamente su Mirante che da due lunedì è volato in cima alla preferenze dell’uomo mercato del Bologna, sbaragliando la concorrenza. Martedì l’arrivo in città, le visite mediche e la firma sul contratto triennale, prima dell’ufficializzazione odierna: “Il Bologna Fc 1909 comunica di avere acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del portiere Antonio Mirante”.

Mirante nasce a Castellammare di Stabia 31 anni fa (compirà i 32 anni l’8 luglio) e nel 2000 entra già a far parte delle giovanili della Juventus. Nel 2003/04 viene prestato al Crotone in B dove gioca titolare mettendosi in mostra e contribuendo alla salvezza dei pitagorici. L’anno dopo la Juve lo presta al Siena in A dove disputa un ottimo campionato che gli vale la promozione a secondo di Buffon in serie B nel 2006/07. Finito il campionato viene ceduto alla Sampdoria dove rimane per un biennio come secondo, collezionando comunque 22 presenze totali. Dopo un anno di prestito al Parma convince i ducali a trattenerlo a suon di buone prestazioni, venendo pertanto riscattato. Con i gialloblù gioca per 6 stagioni totalizzando 208 presenze totali in gare ufficiali fra campionato e Coppa Italia, prima di passare al Bologna. In nazionale Under 21 vanta 6 convocazioni senza giocare, mentre in Nazionale maggiore viene convocato da Prandelli nelle qualificazioni per gli Europei 2012 ma anche in questo caso non scende mai in campo. Nell’arco della sua carriera, Mirante si è contraddistinto per essere un portiere affidabile e reattivo nonostante i 193 centimetri d’altezza, capace di parare addirittura 4 rigori in serie A nella stagione 2012/13, nei 13 complessivamente neutralizzati.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *