Ufficiale: Riccardo Bigon nuovo ds del Bologna


Il Bologna ha ufficializzato la nomina di Riccardo Bigon come nuovo direttore sportivo. Mercoledì mattina la presentazione ufficiale

– di Marco Vigarani –

Riccardo Bigon (ph. ZImbio)

Riccardo Bigon dal 1 luglio sarà il nuovo ds del Bologna (ph. Zimbio)

Non era sicuramente più un mistero per nessuno ma da qualche minuto è arrivata anche la comunicazione ufficiale riguardo la nomina di Riccardo Bigon come nuovo direttore sportivo del Bologna. Si legge sul sito del club: “Il Bologna Fc 1909 comunica che a partire dall’1 luglio 2016 il nuovo Direttore Sportivo sarà Riccardo Bigon. La presentazione avrà luogo mercoledì 8 giugno alle 11 presso la sala stampa dello stadio Dall’Ara“. Padovano classe 1971, figlio d’arte di Alberto storico campione d’Italia con il Napoli nel 1990, egli non ha mai sfondato da calciatorearrivando al massimo in Serie C2 e preferito così concentrarsi sulla carriera dirigenziale. La prima esperienza risale al 2004 con la Reggina del presidente Foti inizialmente in veste di team manager e quindi come direttore sportivo sempre mantenendo il palcoscenico della Serie A. Dopo cinque stagioni in Calabria arriva così la chiamata di De Laurentiis che gli affida in corsa il Napoli dopo aver esonerato proprio Donadoni e contando sul binomio già affidabile nato tra Bigon e Mazzarri in amaranto. I risultati danno ragione al patron partenopeo visto che già al primo anno gli azzurri tornano in Europa dalla seconda competizione riconquistando la fiducia del pubblico e dodici mesi arriva addirittura la qualificazione alla Champions League. Nei suoi quasi sei anni napoletani, Bigon porta sotto al Vesuvio campioni assoluti come Cavani ed il fresco capocannoniere Higuain lottando sempre per posizioni di vertice e conquistando due Coppe Italia ed una Supercoppa. Esaurita questa esperienza, l’estate scorsa il dirigente accetta la chiamata del Verona di Setti ma l’annata parte male, l’acquisto di Pazzini si rivela improduttivo e Toni si infortuna: la squadra retrocede con pieno merito ed ampio anticipo. Ora Bigon sceglie di ripartire da Bologna raccogliendo dal predecessore Corvino un’eredità ricca di talento ma anche estremamente complessa per le aspettative della piazza.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *