Ufficiale, Vettel alla Ferrari. Addio Alonso


Come anticipato ieri, Sebastian Vettel è da oggi ufficialmente un nuovo pilota della Ferrari. L’annuncio, arrivato in mattinata, è arrivato assieme all’addio ad Alonso

– di Massimo Righi –

Vettel e Alonso, il futuro ed il passato recente della Ferrari

Vettel e Alonso, il futuro ed il passato recente della Ferrari

Come da copione, oggi sono arrivati i tanto attesi annunci: Vettel alla Ferrari e subito prima il congedo da Alonso. La comunicazione è giunta direttamente da Abu Dhabi, dove le scuderie si trovano per l’ultima corsa del Mondiale di F1. Il profilo Twitter della Ferrari ha annunciato tramite un semplice tweet, l’addio al pilota asturiano e subito dopo ha dato il benvenuto al tedesco. La decisione di annunciare l’avvicendamento, servirà a far lavorare la squadra con maggiore serenità e, permetterà ai due piloti di concentrarsi al 100% sull’ultimo gara, nella quale si contenderanno il quarto posto.

Fernando Alonso lascia quindi il Cavallino dopo aver conquistato 1186 punti, 44 podi e 11 vittorie, salutando Maranello con le seguenti parole: “Oggi non è una giornata facile perché, nonostante io guardi sempre al futuro con grande entusiasmo e determinazione, alla fine di questa stagione si chiuderà la mia avventura come pilota Ferrari. E’ una decisione difficile, ma allo stesso tempo molto ragionata, sulla quale dall’inizio alla fine ha prevalso il mio amore per la Ferrari. Ho sempre avuto la fortuna di decidere del mio futuro e ho questa opportunità anche adesso, e per questo devo ringraziare la squadra, che si è dimostrata in grado di comprendere la mia posizione. Lascio la Scuderia Ferrari dopo cinque anni, durante i quali ho raggiunto il mio miglior livello professionale, affrontando grandi sfide che mi hanno spinto a trovare nuovi limiti e in cui ho dimostrato di essere anche un grande tifoso, anteponendo gli interessi della Scuderia al mio. Quando ho dovuto prendere decisioni importanti per il mio futuro, l’ho fatto con la Ferrari nel cuore, guidato dal mio amore per la squadra. Sono molto orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato insieme. Grazie agli sforzi degli uomini e delle donne di Maranello per tre volte siamo arrivati secondi nel Mondiale di Formula 1, per due volte combattendo fino all’ultima gara, campione virtuale per molti giri. Senza ombra di dubbio, di questi ultimi cinque anni porto con me alcuni dei ricordi più belli della mia carriera, oltre a lasciare nella squadra più che amici una famiglia. Ora guardo avanti con grande entusiasmo, ma con la certezza di portare sempre il Cavallino nel cuore. Ringrazio tutti coloro che ripongono in me la loro fiducia”.

Poco dopo il tweet che ufficializzava l’addio di Alonso, la Ferrari ha emesso un secondo tweet che ha annunciato Vettel come successore dello spagnolo, che farà coppia con Kimi Raikkonen nella prossima stagione di F1. Per il resto, non resta anche attendere l’annuncio di Alonso alla McLaren, che sarà l’ultimo pezzo del mosaico del mercato piloti, ma per questo, bisognerà ancora attendere una decina di giorni.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *