Ulivieri per la pace tra allenatori e giornalisti


Durante un incontro tra USSI e AIAC, Renzo Ulivieri e Luigi Ferrajolo hanno concordato la necessità di ritrovare un clima di armonia dopo il caso Mancini-Calcagno

Ulivieri e Ferrajolo a Coverciano

Ulivieri e Ferrajolo a Coverciano

Il caso dell’attacco duro ed irrispettoso di Roberto Mancini alla giornalista Mikaela Calcagno non ha ancora smesso di far parlare soprattutto il popolo 2.0 di internet ma le due categoria protagoniste della faida ieri hanno deciso di gettare le basi per una rinnovata collaborazione. Ieri mattina a Coverciano, nella sede dell’Aiac, si sono incontrati il presidente dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri e il presidente dell’Ussi, Unione stampa sportiva italiana, Luigi Ferrajolo. L’incontro, sollecitato dall’Ussi, si è reso necessario dopo i recenti e numerosi episodi mediatici sgradevoli nelle interviste del dopo partita. Ulivieri e Ferrajolo hanno riconosciuto l’esistenza di un problema nei rapporti, determinato dalla profonda trasformazione del mondo del calcio e dell’informazione, gravati da pressioni e interessi fortissimi. Tutto questo però non deve intaccare il principio fondamentale della giusta correttezza e il rispetto reciproco, anche formale. Rispetto che va esteso a chi ascolta e guarda da casa. I due presidenti ritengono necessario riportare il confronto allenatori-giornalisti in un clima sereno senza perdere vivacità e spontaneità. Aiac e Ussi si impegnano in tale senso nell’interesse del calcio e dell’informazione.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *