Un girone dopo, ritroviamo il Latina


Ripercorriamo la stagione del prossimo avversario del Bologna, il Latina con cui all’andata i rossoblù vinsero sbancando il Francioni per 2-1

– di Massimo Righi –

Oikonomou esulta dopo il gol dell'1-0 firmato a Latina all'andata

Oikonomou esulta dopo il gol dell’1-0 firmato a Latina all’andata

Andamento – Il Latina occupa il 14° posto in classifica grazie alle 7 vittorie, i 12 pareggi e alle 9 sconfitte. Lo score del campionato dei pontini, ha subito un incremento notevole nelle ultime 3 giornate, cioè da quando il club ha vinto 3 partite consecutive (Pescara, Ternana, Trapani), arrivando pertanto alla vigilia della gara di Bologna in striscia positiva. Dopo aver sfiorato la promozione in A l’anno scorso, il Latina ha incontrato diverse difficoltà nel girone d’andata, vincendo solo 3 volte: dal primo successo ottenuto i primi di settembre con il Crotone, i pontini sono tornati a vincere solo il 16 novembre con il Lanciano. Nel girone di ritorno invece, escluse le sconfitte con Crotone e Avellino, il Latina ha vinto ben 4 delle 7 gare sinora disputate.

Cos’è cambiato – Dalla sfida con il Vicenza dello scorso 17 gennaio, il Latina ha una nuova guida tecnica, quella dell’ex rossoblù Mark Iuliano, subentrato a Roberto Breda. Con lui i nerazzurri hanno svoltato, facendo quei progressi che hanno portato ben 13 punti nelle ultime 7 partite e cambiando il modulo rispetto al 3-5-2 usato dai suoi predecessori Beretta e Breda. Durante il calciomercato invernale, il club pontino ha inserito parecchi giocatori per rinforzare la rosa e cercare di uscire dalla zona retrocessione: Alhassan, Figliomeni e Ristovski (spesso impiegato molto offensivo) in difesa, Oduamadi, Olivera e Jaadi in mezzo, Bidaoui, Litteri e Sowe in attacco. Una rivoluzione che sta dando i suoi frutti, ben amministrata da mister Iuliano.

L’andata – Nella partita d’andata, il Bologna in procinto di passare di mano agli americano-canadesi, s’impose a Latina per 2-1. Dopo essere passato in vantaggio con Oikonomou, a segno di testa su corner, il Latina aveva avuto l’occasione di pareggiare su rigore con Crimi, dopo un fallo di Abero su Angelo, ma Coppola respinse il tiro mantenendo il vantaggio. Sul finire del primo tempo, l’uno-due Laribi-Zuculini portò l’argentino a raddoppiare in contropiede. Solo nella ripresa il Latina accorciò le distanze con Sforzini, ma nonostante qualche timido tentativo di pareggiare, il punteggio non cambiò più, permettendo al Bologna di avere la meglio.

Probabile formazione – Se Mark Iuliano confermerà il 4-3-3 che ha portato ben 4 vittorie quando utilizzato, il Latina potrebbe schierarsi coi seguenti undici contro il Bologna al Dall’Ara, considerando che torna a disposizione Oduamadi dopo le tre giornate di squalifica: Di Gennaro; Alhassan, Brosco, Dellafiore, Angelo; Crimi, Viviani, Valiani; Paolucci, Litteri, Ristovski.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *