Un girone dopo, ritroviamo lo Spezia


Ripercorriamo la stagione del prossimo avversario del Bologna, lo Spezia che all’andata raggiunse il pareggio in extremis contro i rossoblù in terra ligure

– di Massimo Righi –

Daniele Cacia, é stato autore del gol del Bologna all'andata

Daniele Cacia, é stato autore del gol del Bologna all’andata

Andamento – Lo Spezia occupa l’ottavo posto in classifica a quota 50 punti, conquistati tramite 13 vittorie, 11 pareggi e altrettante sconfitte. La squadra di Bjelica è stata parecchio discontinua nel suo cammino in campionato, alternando buone prestazioni ad alte decisamente insufficienti. Dopo un inizio stentato, da metà ottobre lo Spezia ha ingranato la marcia giusta infilando 7 risultati utili consecutivi. Dopo la sosta natalizia il cammino del club ligure si è complicato, visto che dal successo col Bari colto il 28 dicembre fino al 21 febbraio, non è arrivata nessuna vittoria. Soltanto dopo la sconfitta con il Perugia lo Spezia ha ritrovato continuità raccogliendo 3 vittorie e 2 pareggi, prima di cadere rovinosamente a Crotone e poi in casa con la Ternana sabato scorso.

Cos’è cambiato – Nel mercato di gennaio lo Spezia ha operato alacremente per tentare di rimanere competitivo nelle zone alte della classifica, pertanto la dirigenza ha inserito e al contempo ceduto, diversi giocatori per fornire a Bjelica gli uomini giusti per puntare alla zona playoff. Usciti i deludenti attaccanti Ebagua e Ardemagni, se ne sono andati anche Ceccarelli  in difesa e i centrocampisti Culina e Schiattarella. Le pedine in entrata sono state Stevanovic dal Bari e Kvrzic dal Rijeka sugli esterni alti, Bianchetti e Luna dal Verona per la difesa, De las Cuevas dall’Osasuna in mezzo, ma soprattutto il centravanti brasiliano del Verona Nene.

L’andata – Nel match del Picco il Bologna giocò una buona partita, senza però riuscire a portare a casa i tre punti che sarebbero stati meritati viste le occasioni prodotte dai rossoblù rispetto a quelle dei padroni di casa, essenzialmente cinici nell’agguantare il pareggio in pieno recupero dopo aver rischiato di subire più di un gol. La rete del Bologna è stata messa a segno da Cacia con un bel pallonetto sul portiere dopo un tunnel ad un avversario, ma lo stesso centravanti poco dopo si è divorato l’occasione per raddoppiare. Proprio al 94’ invece, il centrale spezzino Piccolo ha trovato l’inzuccata vincente per impattare e togliere una vittoria al Bologna che sembrava ormai cosa fatta.

Probabile formazione – Non potendo disporre di Milos squalificato, mentre restano da valutare le condizioni di Bakic, Situm e Giannetti, lo Spezia di Bjelica potrebbe schierarsi nuovamente con il 4-2-3-1 utilizzato nell’ultimo mese e mezzo con i seguenti undici: Chichizola; Migliore, Bianchetti, Datkovic, De Col; Brezovec, Juande; De las Cuevas, Cisotti, Stevanovic (Situm); Giannetti (Catellani)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *