Una doppietta di Moretti castiga il Bologna, Vicenza corsaro


Un Bologna completamente fuori partita viene sorpreso da un ottimo Vicenza, che vince con merito grazie alla doppietta di Moretti. Bologna in 10 da metà primo tempo dopo l’espulsione di Bessa

– di Massimo Righi –

Bologna-Vicenza 0-2Mister Lopez manda in campo un po’ a sorpresa dal primo minuto Mbaye per Ceccarelli e Bessa per Matuzalem in cabina di regia. Nel Vicenza, Cocco torna al centro dell’attacco di Marino, in campo anche l’ex Manfredini. I padroni di casa iniziano cercando subito di proporre il loro gioco con gli ospiti tutti a difendere dietro la linea della palla, ma al 12′ è il Vicenza a passare in vantaggio. Calcio di punizione da posizione invitante per fallo di Krsticic su Cocco, il seguente tiro di Moretti s’infila tra le maglie della barriera e trafigge Coppola per l’1-0 ospite. Il gol non scuote il Bologna che fatica a uscire dall’empasse, sbagliando diversi appoggi e finendo per perdersi nelle vigili trame ospiti. Passano i minuti e sale anche un po di frustrazione nei rossoblù che non trovano spazio e il tiro di Mancosu al 26′, sporcato da una deviazione, non impensierisce più di tanto Vigorito, nonostante la parabola insidiosa. Al 30′ Laribi tenta la soluzione da fuori ma la mira è imprecisa. Il Vicenza controlla con ordine e approfitta del momento no dei rossoblù che al 33′ perdono anche Bessa per doppia ammonizione aggravando ulteriormente la situazione. I minuti scorrono senza sussulti, con il Bologna bloccato davanti all’ottima organizzazione ospite, che non va mai veramente in affanno davanti agli sterili tentativi degli uomini di Lopez.

Alla ripresa del gioco, il Bologna si ripresenta con gli stessi 11 in campo ma la musica non cambia con il Vicenza che controlla ed il Bologna a manovrare invano. Al 53′ Di Gennaro chiama all’intervento Coppola che si deve distendere sul diagonale dell’ex rossoblù, non particolarmente forte ma insidioso. Al 56′ Lopez inserisce Zuculini ma è immediato raddoppio di Moretti che sigla un gol meraviglioso un minuto dopo. Dopo 3′ Casarini ha l’occasione per accorciare le distanze dopo una manovra di Zuculini su cui c’è il velo di Mancosu, ma il centrocampista carpigiano arriva sbilanciato all’appuntamento al tiro e Vigorito controlla facilmente. Al 63′, altra tegola per il Bologna che perde Krsticic per infortunio e al suo posto Lopez inserisce Buchel. Prende coraggio il Bologna ma al 66′ il colpo di testa di Cacia su cross di Laribi è debole e quindi facile preda del portiere ospite. L’entrata di Zuculini in campo porta dinamismo in mediana con l’argentino che corre per due e non si risparmia mai, ciononostante il Bologna non riesce a creare gioco a sufficienza per impensierire gli ospiti. Al 74′ Cacia, su invito di Mancosu, tenta la conclusione ma il tiro finisce ancora una volta fra le braccia di Vigorito ben appostato sul primo palo. Due minuti dopo Cocco cerca l’eurogol da posizione defilata con la palla che esce di un nonnulla. Passano i minuti ma il Bologna non solo non trova sbocchi ma subisce l’iniziativa ospite che quando accelera si rende sempre pericolosa. A 10′ dalla fine esce uno spento Laribi in luogo di Improta, con Lopez a tentare anche l’ultima carta a disposizione. A 5′ dalla fine, su un errato disimpegno di Sbrissa, Zuculini arriva al tiro dopo il recupero di Buchel ma ancora una volta, il tentativo è centrale. Gli ultimi minuti scorrono inesorabilmente a sancire la sconfitta del Bologna dopo 8 risultati utili consecutivi, mentre il Vicenza coglie la sesta, meritata, vittoria di fila. A fine partita, i giocatori del Bologna vanno comunque sotto la curva a lanciare le maglie ai tifosi che applaudono nonostante la sconfitta.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *