USA, Argentina, Cile, Colombia, spetta a voi infuocare la Copa


Al via le semifinali di Copa America: gli USA per l’impresa contro l’imbattuta Argentina; turbinio di stelle a confronto tra Colombia e Cile

– di Tiziano De Santis –

Ci siamo, la Copa America sta per entrare nel vivo: se gli USA di Jurgen Klinsmann dovranno vedersela con l’Argentina del Tata Martino, la Colombia di James e di Josè Pekerman affronterà e tenterà di stoppare l’avanzata del Cile.

Dempsey (sx) - Messi (dx) (ph. the biglead.com)

Dempsey (sx) – Messi (dx) saranno le stelle di USA-Argentina (ph. thebiglead.com)

Le ben 12 reti segnate negli ultimi due quarti di finale giocati non possono che promettere spettacolo per gli occhi degli spettatori: gli USA, padroni di casa, partiti male per via dello sgambetto incassato dalla Colombia, si sono ben presto risollevati sino ad arrivare al primo posto nel Gruppo A, grazie alle vittorie con Costa Rica e Paraguay; lo sa bene l’Ecuador, battuto, ai quarti, 2 a 1 proprio dagli Stars and Stripes. Il prossimo avversario sembra, però, obiettivamente di un altro pianeta: si tratta dell’Albiceleste delle stelle, prima nel Gruppo D e a punteggio pieno, forte della vittoria contro il Venezuela in un match non particolarmente equilibrato. Se Klinsmann può contare sul fattore Dempsey, il ct Martino ha solo l’imbarazzo della scelta sulla formazione migliore da schierare nella semifinale: l’estro di Banega al centrocampo, la sicurezza di Mascherano, la maestria e la potenza di Messi, la classe e la freddezza di Higuain sono le chiavi principali del forziere argentino. Attenzione, però, ai pronostici. Probabilmente l’Argentina era ed è la candidata alla vittoria finale della Copa Centenario, ma le insidie sono dietro l’angolo, soprattutto quando psicologicamente si entra in campo da favoriti.

Sanchez e Vidal (sx) - James (dx) (ph.latinpost.com)

Sanchez e Vidal (sx) – James (dx) animeranno Cile-Colombia (ph. latinpost.com)

Dallo stesso Gruppo del team a stelle e strisce viene la Colombia, sconfitta solo dall’ormai fuori Costa Rica, ma uscita vittoriosa dall’incontro con il Perù di quel Ruidiaz che ha spedito fuori il Brasile dell’ex ct Dunga. I Cafeteros non possono permettersi, stavolta, di entrare in campo estraniati come con la Blanquirroja: i rivali del prossimo turno sono gli undici scatenati della Roja, gli stessi del tornado che ha spazzato, con ben sette realizzazioni, il Messico di Juan Carlos Osoriodi Corona e del Chicharito. Colombia-Cile sarà quasi certamente la sfida più bella e frizzante delle semifinali, l’incontro tra la cultura del caffè e quella dell’esportazione di frutta e verdura, lo scontro tra due team dal livello tecnico elevato, la battaglia tra gioielli del calibro di James Rodriguez, Bacca, Cuadrado e Vidal, Sanchez, Vargas (autore di ben quattro gol con il Messico). Chi brillerà di più? La fase più calda della Copa sta per infiammare gli Stati Uniti d’America, ancora poche ore e verrà fuori il nome delle finaliste. Che lo spettacolo abbia inizio.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *