Da Valdifiori al Sudamerica: tutte le idee per il dopo Diawara


Il Bologna attende l’offerta giusta per cedere Diawara ed intanto è a caccia di un sostituto. Dall’Italia all’estero ecco le piste attualmente percorribili

– di Marco Vigarani –

Mirko Valdifiori è stato proposto dal Napoli per arrivare a Diawara (ph. Zimbio)

Mirko Valdifiori è stato proposto dal Napoli per arrivare a Diawara (ph. Zimbio)

Dodici mesi fa Amadou Diawara era un ragazzino di cui si parlava bene ma che avrebbe dovuto essere aggregato alla Primavera per scoprirne le qualità. Oggi il centrocampista guineano è destinato ad essere la vera telenovela del mercato del Bologna che, fino a quando non completerà la sua cessione, non potrà concentrarsi su altre operazioni soprattutto in entrata. Non solo infatti l’incasso della vendita sarà carburante utile a mettere in moto il mercato, ma la necessità di sostuire Diawara dovrà aprire scenari diversi. La prossima settimana sembra essere in programma un nuovo incontro con il Valencia ovvero la squadra che oggi è maggiormente interessata al centrocampista rossoblù pur non intendendo accettare la valutazione da quasi 20 milioni fatta dagli emiliani. Volendo elevare al massimo l’offerta in contanti ed escludendo ogni possibile bonus, il club iberico è arrivato a quota 15 ma nei prossimi giorni potrebbe ritoccare ulteriormente la cifra verso l’alto per strappare l’assenso del Bologna ed anticipare le numerose concorrenti. Diawara piace infatti a tutti ed anche in Italia ha vari estimatori che però non riescono ad accontentare le richieste economiche di Fenucci e Bigon senza inserire contropartite. La Roma di Sabatini si vuole giocare le carte Ricci e Sadiq mentre il Napoli ha offerto l’ex empolese Valdifiori, profilo che piace ma che potrebbe essere trattato separatamente.

Ait Bennasser, centrocampista classe 1996 del Nancy (ph. Getty Images)

Ait Bennasser, centrocampista classe 1996 del Nancy (ph. Getty Images)

Il Bologna in ogni caso non si farà trovare impreparato e studia già vari profili di centrocampisti che potrebbero completare il reparto in caso di cessione di Diawara pur magari non occupandone testualmente il ruolo. I primi due nomi sono ben noti al pubblico italiano e rappresentano opzioni di sicuro affidamento pur non costituendo investimenti sul futuro: si tratta di Luca Cigarini che però ha un contratto con l’Atalanta fino al 2019 e dello svincolato David Pizarro ormai 37enne ma voglioso di tornare in Serie A per chiudere la carriera. Le cronache delle ultime ore riferiscono poi di un interessamento concreto per il nazionale albanese Ledian Memushaj, fresco di promozione con il Pescara ma del tutto privo di esperienza nella massima categoria nonostante i 30 anni da compiere a dicembre. Forse allora i nomi più interessanti sono quelli che arrivano dall’estero anche se alcuni possono essere immediatamente esclusi a causa del costo troppo elevato del cartellino: in particolare lo slovacco Ondrej Duda, il bosniaco Tino Susic ed il norvegese Markus Henriksen ormai promesso sposo al Torino. Restano percorribili invece altre due strade diverse. Una porta al 19enne marocchino Youssef Ait Bennasser del Nancy, autore di 33 presenze in Ligue 2 nella stagione appena conclusa, e l’altra conduce fino in Cile fino al mediano Esteban Pavez, 26enne colonna del Colo Colo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *