Ventura in Nazionale e il rischio della coppia Lippi-Cannavaro


Entro pochi giorni Ventura potrebbe diventare il nuovo ct della Nazionale per il dopo-Conte ma la presenza di Lippi e Cannavaro rischia di essere ingombrante

– di Marco Vigarani –

Giampiero Ventura, tecnico del Torino (ph. Zimbio)

Giampiero Ventura, ormai ex tecnico del Torino e futuro ct della Nazionale (ph. Zimbio)

Donadoni, Capello, De Biasi, Montella e alla fine Ventura. In estrema sintesi ecco il ventaglio di opzioni esaminate in questi mesi dal presidente federale Tavecchio per la sostituzione di Conte, dimissionario in realtà ormai da diverso tempo a causa di un rapporto mai nato con i club di Serie A. Se il tecnico del Bologna ha esitato ma poi declinato, l’ex ct della Russia non ha voluto neanche parlare dell’ipotesi ed allora così si è scesi leggermente di livello. De Biasi però sta bene in Albania, è consapevole della possibilità di continuare un bel rapporto di crescita lontano dalle tensioni eccessive del calcio italiano. Montella invece non ha ancora dimostrato abbastanza sul campo per meritare la panchina della Nazionale ed in particolare ha decisamente fallito l’ultima occasione avuta sponda blucerchiata. Ecco che allora la scelta del nuovo ct è ricaduta su Giampiero Ventura, uomo di buonsenso ed esperienza che il Torino ha liberato senza ostacoli dopo diversi anni insieme che hanno portato alla voglia di un cambiamento: il suo posto in granata sarà preso da Mihajlovic. I primi giorni della prossima settimana saranno decisivi per delineare l’accordo tra l’allenatore e la Federazione che dovrebbe proporre a lui e al suo staff un biennale complessivamente da 2 milioni annui per puntare ai prossimi Mondiali di Russia nel 2018. Quasi certamente però Ventura non sarà solo in questa avventura visto che tornerà a lavorare anche l’ultimo ct campione del mondo Marcello Lippi con il ruolo di direttore tecnico e supervisore incaricato di non far pesare troppo al mister ex Torino, ma soprattutto ai tifosi già parecchio critici, l’inesperienza internazionale. I due sono coetanei, si conoscono e stimano da tempo ma la sensazione di vedere una sorta di badante alle spalle di Ventura è piuttosto imbarazzante ed aggravata da un’altra possibilità. Potrebbe infatti diventare vice allenatore Fabio Cannavaro, fedelissimo di Lippi che però ha praticamente fallito in ogni sua precedente esperienza da dirigente e tecnico in Cina ed in Arabia Saudita. Due presenze sicuramente molto ingombranti per un nuovo tecnico che rischierebbe di finire stritolato sotto il peso dei collaboratori.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *