Verratti operato, salta Euro 2016. Torna Pirlo?


Il regista Verratti è stato operato per pubalgia e salterà certamente Euro 2016. Ora Conte deve valutare uno tra Jorginho, Cigarini ed il veterano Pirlo

– di Marco Vigarani –

Marco Verratti, da molti designato come erede di Pirlo: Conte lo vede più da mezzala (ph. Zimbio)

Marco Verratti non parteciperà agli Europei a causa di un’operazione per problemi di pubalgia (ph. Zimbio)

La spedizione italiana ad Euro 2016 non nutre certamente dei favori del pronostico ma da qualche ora le prospettive sono diventate ancor più nefaste. Conte infatti perde Marco Verratti, giovane ma già affermato regista che con ogni probabilità avrebbe detenuto le chiavi del centrocampo azzurro a maggior ragione vista l’assenza forzata di Marchisio. Il giocatore del PSG verrà operato il prossimo 16 maggio a Doha in un centro specializzato che lo aveva già visitato un paio di mesi fa e che dovrà risolvere in modo definitivo un caso fastidioso di pubalgia. Ormai da mesi infatti Verratti gioca soltanto pochi minuti e passa più tempo in infermeria che in campo per una problematica insidiosa e di difficile diagnosi che può avere le cause più svariate e necessitare di cure anche non convenzionali. Ieri sera è stato lo stesso mediano a confermare lo stop forzato tramite Instagram scrivendo: “Fino alla fine ho sperato di poter partecipare ad una competizione così importante come gli Europei ed aiutare i miei compagni a raggiungere gli obiettivi prefissati ma purtroppo non ce l’ho fatta. A breve dovrò sottopormi ad un intervento chirurgico. Volevo fare un grandissimo in bocca al lupo ai miei compagni di squadra che vivranno un’esperienza fantastica e spero che sia un estate magica per tutti gli italiani. Volevo ringraziare anche i tifosi del Psg che mi sono sempre stati vicini e prometto che farò di tutto per tornare il più presto possibile e soprattutto più forte di prima“.  Nella speranza che il ragazzo possa riprendersi prima possibile, resta l’allarme per la Nazionale italiana che ora dovrà probabilmente cambiare modulo e sicuramente inserire in organico un altro regista. La prima scelta potrebbe essere l’oriundo Jorginho, autore di una bella stagione nel Napoli ma poco inserito nei meccanismi azzurri, al pari di Luca Cigarini che ha disputato un’annata matura e consapevole nell’Atalanta. Ecco allora che Conte potrebbe convincersi a tornare all’antico, ad un re che ha abdicato ma che potrebbe prendersi per l’ultima volta lo scettro soccorrendo compagni in totale emergenza: il sostituto di Verratti potrebbe essere il predecessore Andrea Pirlo che ormai sta svernando negli Stati Uniti ma che sicuramente non ha dimenticato come si gioca a calcio.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *