Verso Bologna-Catania con Laribi e Gastaldello


Il Bologna domani scenderà in campo contro il Catania schierando Laribi che torna dalla squalifica e Gastaldello, ormai recuperato, al centro della difesa a tre. Cacia verso la panchina come Da Costa, chance per Mbaye?

– di Marco Vigarani –

Daniele Gastaldello, difensore rossoblù

Gastaldello ha recuperato dall’infortunio e domani guiderà il terzetto difensivo

Tra squalifiche ed infortuni, il Bologna si prepara alla sfida di domani sera contro il Catania nell’anticipo della 38esima giornata di Serie B. Al Dall’Ara, dopo le polemiche furenti per la direzione di gara di Maresca a Bari, arbitrerà il signor La Penna di Roma coadiuvato dagli assistenti Avellano e Bottegoni e dal quarto ufficiale Gavillucci. La miglior notizia per il Bologna arriva però dall’infermeria visto che Daniele Gastaldello ha ormai recuperato ed anche oggi è stato impiegato nel terzetto di difesa insieme a Oikonomou e Ferrari: si va quindi verso l’utilizzo di tutti i centrali a disposizione così come accaduto venerdì in Puglia con l’ex capitano della Sampdoria che prenderà il posto dello squalificato Maietta. Un’altra certezza assoluta riguarda la conferma di Coppola in porta: il tecnico Lopez infatti ha deciso di ripristinare la gerarchia nel ruolo nonostante le buone prestazioni del brasiliano Da Costa.

Ibrahima Mbaye è un giocatore del Bologna (ph. Bologna)

Chance per Mbaye contro il Catania? (ph. Bologna)

Nella seconda parte della seduta odierna dedicata alla partitella è stato tenuto precauzionalmente a riposo Federico Casarini che però dovrebbe essere regolarmente in campo domani sera come interno destro del 3-5-2 rossoblù insieme a Krsticic e Laribi. Proprio il ragazzo di origine tunisina rientrerà dopo la squalifica di tre giornate che gli ha permesso di ricaricare le batterie e dovrebbe agire da interno di sinistra con la licenza di avanzare in posizione di trequarti per infastidire il Catania agendo tra le linee. Se a sinistra è scontato l’impiego del capitano Archimede Morleo, a destra potrebbe avere una chance il giovane Ibrahima Mbaye che finora ha disputato 267 minuti dal suo arrivo a Bologna: Ceccarelli infatti è uscito dal terreno di gioco del San Nicola zoppicante ed appare decisamente improbabile una riproposizione di Garics, giubilato dalla nuova gestione Corvino.

All'andata contro il Bari, Laribi segnò una doppietta (ph. Bologna)

Domani tornerà in campo Laribi dopo tre turni di squalifica (ph. Bologna)

Per quanto riguarda invece l’attacco, dalle indicazioni emerse nel corso della conferenza stampa prepartita si evince che Daniele Cacia non sia ancora al 100% della condizione fisica dopo una stagione vissuta da titolare e che potrebbe quindi accomodarsi nuovamente in panchina. Discorso diverso per Gianluca Sansone che sta migliorando e potrebbe entrare nell’undici iniziale prevedendo una staffetta a gara inoltrata con un compagno. In tal caso resterebbe libera una sola maglia e sarebbero Acquafresca e Mancosu a contendersela: appare però indicativo il fatto che nell’ultimo allenamento l’ex punta del Cagliari abbia sempre giocato nella formazione titolare. Il brasiliano Bessa invece potrebbe essere tenuto come cambio tattico utile sia come interno di centrocampo sia come trequartista nel caso di un cambio di modulo a partita in corso.

Probabile formazione (3-5-2): Coppola – Oikonomou Gastaldello Ferrari – Mbaye Casarini Krsticic Laribi Morleo – Sansone Acquafresca.
Ballottaggi: Mbaye-Ceccarelli 70%-30%; Acquafresca-Mancosu 60%-40%.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *