Verso il nuovo Dall’Ara: Saputo avvia l’iter


Joey Saputo oggi in Soprintendenza ha dato il via all’iter per la ristrutturazione del Dall’Ara. Le sensazioni positive dell’assessore Rizzo Nervo affidate a Facebook

– di Marco Vigarani –

Joey Saputo vuole restaurare lo stadio Dall'Ara

Joey Saputo vuole restaurare lo stadio Dall’Ara

Il Bologna ha fatto la sua scelta: il futuro dei rossoblù sarà ancora allo stadio Renato Dall’Ara. Anche se non è ancora arrivata una comunicazione ufficiale in merito così come non è stato reso noto l’esito degli studi affidati alla Larry Smith, la scelta di Joey Saputo e del suo staff è stata presa e punta con decisione alla ristrutturazione dello stadio felsineo, inaugurato nel 1927 con il nome di Littoriale. Dopo l’incontro preliminare avvenuto poco più di un mese fa, oggi il presidente del Bologna si è recato personalmente presso la Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici insieme all’architetto Gino Zavanella, all’amministratore delegato rossoblù Claudio Fenucci, al sindaco Virginio Merola e all’assessore allo sport Luca Rizzo Nervo. La folta delegazione non solo ha espresso la coesione di club e giunta nel desiderio di ottenere il via libera per i lavori di ristrutturazione, riqualificazione e copertura del Dall’Ara ma ha anche presentato la documentazione necessaria per avviare ufficialmente l’iter che porterà entro un mese alla valutazione preliminare e quindi ad un primo giudizio vincolante da parte proprio della Soprintendenza che nel corso della valutazione dell’opera potrebbe coinvolgere anche il Ministero. Ovviamente il nodo più difficile da sciogliere sarà la realizzazione della copertura rigida e/o mobile dell’impianto ma al termine di questo incontro Rizzo Nervo ha affidato a Facebook il suo pensiero ottimista: “Sono uscito da poco dall’incontro in Soprintendenza che ho avuto insieme a Joey Saputo, Claudio Fenucci, l’architetto Zavanella e il Sindaco Merola. Abbiamo presentato ufficialmente il progetto e la relazione congiunta. Parte ufficialmente l’iter di collaborazione istituzionale per una valutazione preliminare del progetto di restyling del Dall’Ara che consentirà presto di fare le scelte definitive. Un lavoro determinato e di grande sintonia di questi mesi con il Bologna Calcio per un progetto capace di cambiare volto a quel quadrante di città, ha un primo decisivo esito. Sono molto soddisfatto“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *