Verstappen storico, Mercedes male ma Ferrari bocciata


In Spagna vince Verstappen, il più giovane della storia. Le Mercedes escono ma le Ferrari non riescono comunque a vincere il gp

– di Alberto Bortolotti –

Prima vittoria in F1 per il giovane Max Verstappen (ph. Zimbio)

Prima vittoria in F1 per il giovane Max Verstappen (ph. Zimbio)

Nettamente bocciata. La Rossa di Maranello ha perso la grande occasione per vincere la prima gara del mondiale 2016. Il ragazzino olandese Verstappen è stato perfetto: vedeva Kimi negli specchietti, ma sapeva benissimo che l’unico punto dove la SF16-H avrebbe potuto creargli qualche problema era in fondo alla staccata del lungo rettilineo, sfruttando l’ala mobile aperta.

Kimi Raikkonen non si è mai trovato in quella condizione perché la Ferrari non ha la stessa trazione della Red Bull, semplicemente mostruosa nel T3, il tratto guidato dove si esaltano le doti del telaio, e arrivava sul dritto di Montmelò troppo staccato per sperare di azzardare un sorpasso.
Nel duello Vettel/Ricciardo, terzo e quarto, sembrava che il motore Tag Heuer (Renault) avesse gli stessi cavalli della power unit del Cavallino, mentre sappiamo tutti che non è così.

Il dubbio, quindi, è che la Rossa oltre a pagare un deficit di carico aerodinamico tanto alla Mercedes che alla Red Bull, non sia a posto con la sospensione posteriore. Maurizio Arrivabene ha detto che i tecnici avrebbero individuata la causa della debacle in qualifica (due SF16-H in terza fila a un secondo dalla pole) e che verranno provati dei rimedi nei test catalani. Ci auguriamo che la soluzione sia stata delineata, altrimenti possiamo metterci l’anima in pace e pensare alla stagione 2017.

Nel frattempo Rosberg, benchè subito fuori, comanda ancora staccatissimo con 100 punti. Seguono Raikkonen 61, Hamilton 57 Vettel e Ricciardo alla pari a 48. Verstappen li insidia già a 38, avendo scavalcato Massa a 36.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *