Vettel festeggia in casa di Hamilton. Raikkonen terzo per la festa Ferrari


A Silverstone vince Vettel che vola a +8 su Hamilton comunque secondo al traguardo davanti a Raikkonen

– di Alberto Bortolotti –

Vettel festeggia in Inghilterra davanti a Hamilton (ph. Zimbio)

La “sua” corsa. Sì, è arrivato soltanto terzo, ma, vuoi per la ruotata rifilata al via ad Hamilton, vuoi per i sorpassi finali a Verstappen e Bottas. Kimi Raikkonen porta a casa nella Perfida Albione punti preziosi per il suo morale e la classifica costruttori, ora dominata dal suo team, ma, come al solito, eccelle nell’understatement: “Alla terza curva ho avuto un bloccaggio e son finito a colpire Lewis. Probabilmente per colpa mia si è girato ed è stato un errore, ma a volte succede. Non è stata la gara ideale per me. La penalità? L’errore è stato mio, va bene così, me la meritavo. Mi sono preso i dieci secondi e sono tornato a lottare, è così che si fa. Sicuramente senza l’errore e la penalità sarei andato ancora meglio, io ci ho provato. Ovviamente ho fatto tutto il possibile per ottenere il risultato migliore, ma ci possono essere anche delle visioni opposte per quello che ho fatto, però è andata così”.

Una delle più belle gare dell’anno a Silverstone. L’inizio è sportivamente drammatico per Hamilton, toccato incidentalmente da Raikkonen, tanto che alla fine i due nel retropalco si ignoreranno ostentatamente.

Entrambi saranno autori di grandi gare.

Il finnico di Maranello si sbarazza nel finale di Verstappen e Bottas portando la sua Ferrari a un meritato terzo posto. Il britannico di colore precipita in fondo al gruppo ma rimonta, grazie a due safety car, fino alla vetta per poi soccombere di fronte a un pulitissimo quanto aggressivo sorpasso del vincitore Vettel.

Il tedesco consolida il suo primato e ora marca una supremazia di 8 punti sul campione del mondo. Raikkonen sale al terzo posto, implementando la supremazia Ferrari nella classifica costruttori, a -55. Seguono Ricciardo, quinto, a -65, Bottas, quarto, a -67 e Verstappen, out dalla zona punti, a -78.

Le posizioni di rincalzo del gran premio britannico sono toccate a Hulkenberg, Ocon, Alonso, Magnussen e Gasly. 8 team a punti, è un record.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *