Virtus e Cantù in campo nel ricordo di Chicco Ravaglia


A distanza di sedici anni dalla sua scomparsa, oggi Virtus e Cantù ricorderanno insieme l’indimenticato Chicco Ravaglia

– di Marco Vigarani –

Chicco Ravaglia insieme a Sasha Danilovic

Chicco Ravaglia insieme a Sasha Danilovic

Era il 23 dicembre 1999 quando Chicco Ravaglia se ne andò per sempre, troppo ed ingiustamente presto. Quel giovane talento del basket italiano non fece in tempo a festeggiare il Natale con la famiglia, uscì di strada sull’Autostrada del Sole a bordo della sua auto proprio mentre viaggiava verso la natia Imola per raggiungere amici e parenti dopo l’ultima partita giocata a Cantù, una delle più belle della sua intera seppur verdissima carriera. Il destino si diverte a giocare con i numeri e le date: quel 23 dicembre, a 23 anni, Ravaglia aveva segnato 23 punti vestendo la maglia canturina dopo essere cresciuto in Virtus e proprio stasera le “sue” due squadre si ritroveranno sul parquet dell’Unipol Arena. L’anniversario della scomparsa di questo giovane talento del basket italiano è sempre profondamente sentito (così come quello per Paolo Barlera, ricordato domenica scorsa) ma oggi ci sarà qualcosa di più nell’aria quando tutto il palazzetto si unirà dimenticando per brevi istanti le storiche fazioni contrapposte, Forever Boys ed Eagles uniti, per abbracciare Morena e Bob, genitori lasciati soli troppo presto da un ragazzo che tutti aspettavano con ansia di veder crescere e sbocciare. Oggi Chicco avrebbe 39 anni e probabilmente, ritiratosi da poco, sarebbe comunque seduto in parterre per gustarsi una partita di basket a pochi chilometri da casa prima di festeggiare il Natale con i suoi affetti salutando anche così un pubblico che lo aveva incoraggiato e sostenuto all’inizio della sua lunga e brillante carriera. Chicco ci sarà comunque e quel saluto lo rivolgeremo noi a lui per l’ennesima ma non ultima volta. Riproponiamo a tal proposito il pezzo datato 24 dicembre 2013 a firma di Gherardo Resta: “Chicco Ravaglia, nel cuore di tutti, da 14 anni. E quella sera con Danilovic…

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *