Virtus e Fortitudo: le reazioni al calendario


Trovato e Pavani parlano del nuovo calendario e dei derby tra Virtus e Fortitudo in programma a Natale e Pasqua

– di Marco Vigarani –

Scene da derby di Bologna (ph. La Giornata Tipo)

Scene da derby di Bologna (ph. La Giornata Tipo)

Basket City ritrova il suo derby anche se nel tono minore di una A2 inedita ma già molto sentita, soprattutto su sponda Fortitudo. La Virtus in realtà deve ancora abituarsi all’idea della retrocessione, completare la squadra e quindi verificare l’impatto della nuova realtà sul proprio pubblico che probabilmente si ridurrà di diverse centinaia tanto da far pensare già oggi ad una riduzione della capienza dell’Unipol Arena. Ci sono due date del calendario che però vedranno sicuramente scatenarsi una caccia al biglietto e coincidono, non casualmente, con Natale 2016 e Pasqua 2017. In queste giornate Virtus e Fortitudo saranno nuovamente una di fronte all’altra prima a Casalecchio di Reno poi a Bologna per giocarsi il predominio cittadino ed ovviamente punti importanti per la classifica. Intervistati dal Corriere di Bologna, ecco le reazioni ufficiali dei rappresentanti delle due società. Il gm bianconero Julio Trovato sta sul vago e dice soltanto: “Sono convinto che il calendario sia importante per squadre totalmente rinnovate come la nostra, che non andranno formate solo nel corso delle 6-7 settimane di preparazione, ma anche in stagione. Penso sia un aspetto positivo avere una porzione di calendario che da un certo punto di vista aiuta“. Dall’altra parte invece il dg fortitudino Christian Pavani commenta più nello specifico la calendarizzazione del derby: “Giocare a Natale ne aumenterà ulteriormente il fascino, non mi importa farlo prima fuori e poi in casa, quel che conta è esserci: resta un grande evento del basket italiano, il fatto che sia in A2 non lo scalfisce per niente“. Intanto la Fortitudo ha ormai definito il proprio roster ad eccezione degli ultimi tasselli mentre la Virtus sta lavorando per inserire due punti fondamentali come gli americani: perso Brandon Triche, i bianconeri stanno per chiudere con Kenny Lawson.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *