Vittoria e primato nel girone: l’Italia ringrazia Pellè


L’Italia batte di misura Malta con un gol di Pellè viziato da un fallo di mano e si porta in testa al girone di qualificazione a Euro 2016

– di Marco Vigarani –

Ancora un gol di Pellè permette all'Italia di battere Malta (ph. Zimbio)

Ancora un gol di Pellè permette all’Italia di battere Malta (ph. Zimbio)

Serve un gol ancora una volta di Graziano Pellè per avere ragione di Malta come avvenuto poco meno di un anno fa. Si tratta di una rete discussa per un tocco di mano che lo stesso protagonista forse volontariamente finge di dimenticare al termine di una gara poco soddisfacente che ha attirato anche qualche fischio dal pubblico di Firenze. Il risultato finale è comunque una vittoria preziosa (la prima del 2015 per gli Azzurri) che consente alla Nazionale di salire al primo posto in classifica nel girone di qualificazione ad Euro 2016 approfittando dello 0-0 della Croazia in Azerbaigian. Dopo un paio di conclusioni deviate, la prima occasione vera della sfida ieri sera è stata però di Malta con il naturalizzato Effiong prima che Bertolacci ed Eder cercassero di trovare il vantaggio senza fortuna. Gli ospiti hanno di fatto provato ad erigere un muro davanti alla propria porta ma l’Italia di Conte nella ripresa ha aumentato la pressione offensiva in particolare per merito di un brillante Gabbiadini che poco prima dell’ora di gioco ha colpito anche la traversa con un calcio di punizione. Passato qualche minuto, ecco arrivare il gol decisivo con Candreva abile a mettere dentro un buon cross dalla destra e Pellè lesto ad insaccare approfittando di un’indecisione del portiere maltese e di un più che dubbio tocco di mano. Pochi sussulti nel finale che consegna alla Nazionale tre punti fondamentali accolti così dal ct Conte: “Oggi contava solo vincere ma quando non concretizzi le occasioni poi è naturale che rischi. Dobbiamo capire che non esistono squadre materasso e nessuno ci regala niente quindi ora puntiamo ad altri tre punti contro la Bulgaria“.

ITALIA-MALTA 1-0
Italia (4-3-3): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini, Pasqual; Verratti (32′ st Soriano), Pirlo, Bertolacci (10′ st Parolo); Gabbiadini (19′ st Candreva), Pellè, Eder. A disp.: Sirigu, Padelli, De Sciglio, Barzagli, Florenzi, Vazquez, De Rossi, Zaza, Insigne. All.: Conte
Malta (5-3-1-1): Hogg; Muscat A., Borg, Muscat Z., Agius, Failla; Muscat R., Fenech, Briffa (45′ st Sciberras); Effiong (45’+3′ st Mifsud); Schembri (28′ st Kristensen). A disp.: Bonello, Haber, Camilleri R., Baldacchino, Zerafa, Cohen, Triganza, Vella, Pisani. All.: Ghedin
Arbitro: Kruzliak (Slovacchia)
Marcatori: 24′ st Pellè
Note – ammoniti: Fenech (M), Candreva (I)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *