Zenga-Samp, Colantuono-Udinese: le novità della serie A


Le prime novità sulle panchine della serie A si chiamano Zenga e Colantuono, nuovi allenatori di Sampdoria e Udinese. Tante le conferme, quattro i nodi da sciogliere come Napoli, Fiorentina ed Empoli

– di Massimo Righi –

Walter Zenga è il nuovo allenatore della Sampdoria (ph. fourfourtwo.com)

Walter Zenga è il nuovo allenatore della Sampdoria (ph. fourfourtwo.com)

Il nuovo panorama degli allenatori della serie A 2015/2015, non vedrà troppi cambiamenti. Qualcuno cambierà, ma in molti punteranno sulla continuità. La Juventus per esempio, ma anche Roma e Lazio, si affideranno ancora ad Allegri, Garcia e Pioli. Sulla stessa linea di pensiero anche le debuttanti Carpi e Frosinone, le quali hanno confermato rispettivamente gli eroi della promozione Castori e Stellone. L’Inter ha da tempo scelto di puntare ancora su Mancini nonostante le mille difficoltà della sua gestione, lo stesso vale per Reja, che l’Atalanta ha scelto di confermare dopo aver la salvezza ottenuta nel finale di stagione. Il Genoa terrà Gasperini dopo la straordinaria annata disputata, il Chievo tratterrà Maran e il Sassuolo farà altrettanto con Di Francesco, il quale si è detto entusiasta di continuare a lavorare in Emilia.

Le novità – Nel frattempo la Sampdoria ha sciolto i dubbi sul sostituto di Mihajlovic, sarà Walter Zenga. L’ex portiere della nazionale che giocò anche due anni in blucerchiato fra il 1994 e il 1996, torna così su una panchina di serie A dopo 4 anni dall’ultima volta con il Palermo, dove fu esonerato nel 2009. “Sono tornato. Essere al posto di Mihajlovic è una bella sfida”, ha detto raggiante ma laconico il neo allenatore doriano. Sempre di ieri la notizia che Stefano Colantuono, chiusa la parentesi con l’Atalanta con l’esonero di marzo, si è accasato all’Udinese dove rileverà Stramaccioni, non confermato da Pozzo dopo la deludente annata chiusa al 16° posto.

Mihajlovic dovrebbe firmare con il Milan nelle prossime ore (ph. fantardore.it)

Mihajlovic dovrebbe firmare con il Milan nelle prossime ore (ph. fantardore.it)

In sospeso – E mentre si attendono novità dalla Fiorentina per il possibile rinnovo di Montella dopo tanti segnali contrastanti, in casa Milan si aspetta l’ufficialità dell’ingaggio di Sinisa Mihajlovic, lo scorso anno alla Sampdoria, che dopo aver giurato amore eterno all’Inter, sta per dire sì a Berlusconi. La panchina dell’Empoli rimane da sistemare, dal momento che Maurizio Sarri ha rassegnato le proprie dimissioni con due anni d’anticipo sulla scadenza: il sostituto potrebbe essere Marco Giampaolo. Stesso discorso in casa Napoli dove dopo l’addio di Benitez, i partenopei stanno decidendo su chi puntare: Emery del Siviglia è un’utopia e Mihajlovic ha scelto il Milan, salgono così le quotazioni dell’ex CT azzurro Prandelli.

I più longevi – In tutto questo, il Verona ha confermato per un’altra stagione Andrea Mandorlini, in carica dal 9 novembre 2010 e che dopo la seconda salvezza consecutiva alla guida degli scaligeri si è guadagnato un nuovo anno di serie A. Anche il matrimonio fra Gianpiero Ventura e il Torino continua. Le parti sono assieme dal  6 giugno 2011 e il presidente Cairo stravede per il mister, il quale è reduce da una cavalcata europea che non si vedeva dai tempi di Mondonico. Infine una menzione per Iachini, che non sarà fra i tecnici più longevi della prossima serie A, ma resistere sulla panchina del Palermo dal settembre 2013, equivale ad un’impresa titanica. Zamparini sarà anche meno irrequieto di qualche anno fa, ma i meriti del tecnico sono indiscutibili.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *