Calcio

Stadio Fiorentina, parla il sindaco Nardella: "Per il Franchi faremo da soli"

Dario Nardella, sindaco di Firenze, mette fine alla polemica col patron della Fiorentina Rocco

Francesco Perna
18.01.2021 21:00

Dario Nardella e Rocco Commisso (Ph. Twitter)

Dario Nardella, sindaco di Firenze, mette fine alla polemica col patron della Fiorentina Rocco Commisso sull’abbattimento dello stadio Franchi. “D’ora in poi lavorerò per portare in fondo il progetto di restyling dello stadio Artemio Franchi, mettendo da parte tutte le polemiche e respingendo le critiche arrivate da ogni direzione - ha detto il primo cittadino in conferenza -. Da oggi in poi lavoreremo duramente per portare alla città di Firenze uno stadio all’altezza delle ambizioni sportive. Nel decreto ministeriale ci sono alcune aperture che si possono sfruttare: la prima riguarda gli interventi che servono per adeguare l’impianto alle norme Uefa; il secondo punto, che sfrutteremo, è la possibilità di realizzare aree commerciali. Poi c’è la possibilità di creare delle nuove curve e coprire lo stadio. Per la prima volta ci sono atti ufficiali dove ci viene detto cosa si può e cosa non si può fare al Franchi. Prendiamo atto della decisione della Fiorentina di non investire sullo stadio, a questo punto faremo da soli. Lo stadio è di proprietà del comune di Firenze, e non possiamo permetterci di non onorare la storia della città e che questo stadio venga abbandonato”.

 

 

Commenti

Serie A, Sky o DAZN? Calendario e programma tv della 25^ giornata di campionato
Alexandre Pato vuole tornare in Serie A: il brasiliano si è offerto al Bologna