Serie A

Classifica reputazione Serie A, la top 5: crolla la Juventus, primato per l'Atalanta

L'azienda Zwan ha stilato una classifica della crescita reputazionale dei club di Serie A nel 2021: male la Juventus

Giuseppe Biscotti
11.10.2021 20:02
Classifica reputazione Serie A

Secondo l'analisi svolta da Zwan, azienda specializzata in corporate reputation,il sistema calcio italiano ha avuto un crollo del sistema reputazionale che ha coinvolto principalmente la Juventus. I dati sono stati elaborati attraverso l’algoritmo ReputationRating ed hanno certificato un crollo dei bianconeri (-19,4%) che occupano le ultime posizioni in Europa con Real Madrid e Barcellona. Hanno influito sulla performance negativa il fallimento del progetto Superlega, il bilancio disastrato, i risultati sportivi negativi e l'addio di Cristiano Ronaldo.

LEGGI ANCHE: Corruzione nel calcio, ecco la classifica di Benfica TV: quattro club italiani presenti, è polemica

Reputazione Serie A, la top 5 dei club

1. Atalanta (+14,78%): i risultati sono sotto gli occhi di tutti, una fucina di talenti, bilanci in utile, una presenza costante nei principali campionati europei e una leadership salda agli occhi di investitori e finanziatori, rendono l’Atalanta il vero miracolo sportivo italiano degli ultimi anni;

LEGGI ANCHE: Sky, rosso da 2 miliardi di euro e calo abbonati nel 2020. La pay tv in crisi?

2. Cagliari Calcio (+12,26%): club membro dell’EFDN (European Football for Development Network), il Cagliari ha lanciato nel 2021 ben tre progetti di responsabilità sociale: “Love As One”, una serie di iniziative contro il razzismo e contro l’omo-, bi- e trans-fobia in occasione delle partite in casa; “Scuola di tifo”, con l’apertura di un settore dello stadio riservato ai minori per permettere loro di crescere come tifosi sani; “Casteddu4Special”, una serie di iniziative sportive e allo stadio per persone affette da disabilità;

3. SSC Napoli (+10,7%): club con una forte solidità finanziaria e un nuovo prestigio alla luce delle partnership con Armani e Amazon. I risultati sportivi che sta raggiungendo, nonostante “l’austerity” finanziaria annunciata nell’estate e i relativi tagli ai costi messi in atto, premiano la lungimiranza della società;

LEGGI ANCHE: Caressa rivela: "Che squadra tifo? Non ci crederà nessuno"

4. Torino (+9,18%): la leadership del Torino viene ancora trainata dall’ampia reputazione di Urbano Cairo, di gran lunga il manager con più reputazione tra i presidenti italiani. A dare un boost reputazionale è stata anche la presenza di una forte e viva fanbase online – nella top 10 in Italia e tra le più attive in quanto ad engagement sui social;

5. AS Roma (+6,2%): la squadra inizia a godere degli investimenti nei giovani compiuti negli scorsi anni: ad oggi, la rosa è brillante e dà forti speranze per il futuro. Inoltre, la comunicazione online e offline – nella Capitale – è tra quelle a più ampio respiro internazionale, grazie di certo anche all’arrivo di Mourinho, il quale ha avuto uno degli impatti positivi maggiori nella reputazione del Club a livello globale.

( fonte calcioefinanza)