Gian Piero Gasperini, foto: zimbio.com
Serie A

Gasperini è realista: “Atalanta da Scudetto? Noi in fascia alta, ma non abbiamo Lukaku e Barella”

Le dichiarazioni del tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini a margine del posticipo con la Fiorentina

Emmanuele Sorrentino
12.04.2021 11:32

Il successo sulla Fiorentina nel posticipo della trentesima giornata di Serie A, il quarto di fila in campionato, rilancia le ambizioni della Dea, attualmente quarta forza del torneo in piena zona Champions League.

Il continuo lottare nella zona alta della classifica non è assolutamente una novità in quel  di Bergamo: i nerazzurri hanno trovato la giusta quadra anche in Europa, dove sono riusciti a divertire e convincere gli addetti ai lavori, a suo di prestazioni eccellenti che sono valse l’accesso ai quarti di finale di Champions la scorsa stagione, con la semifinale sfumata quasi allo scadere, conquistata dal più quotato Paris Saint Germain, e un buon girone nella più importante competizione continentale in cui ha avuto  il merito di battere il Liverpool a domicilio, arrendendosi solamente al Real Madrid agli ottavi.

Le dichiarazioni di Gasperini a margine di Fiorentina-Atalanta

Intervistato al termine del posticipo con la Viola, il tecnico bergamasco Gian Piero Gasperini, stuzzicato da una precisa domanda sulle potenziali ambizioni della Dea, ha rivelato: “Non ci nascondiamo, siamo in una fascia alta, con le prime, ma non con le primissime. L'Inter ad esempio ha di più e le società con le quali lottiamo - prosegue - hanno budget più alti, l'Atalanta non potrà mai competere dal punto di vista economico e comprare giocatori come Lukaku e Barella, ciò non significa che noi non cercheremo di stare in questa fascia. Vincere lo scudetto però mi sembra eccessivo".

Domenech contro l’Italia: “Allenatori italiani grandi tattici? Una leggenda"
Lance Armstrong, nuove accuse dalla Francia: "Vinceva il Tour de France con un motore nella bici"