Dazn, ecco la promessa: "Maggior definizione delle immagini e riduzione del buffering". Tutte le novità
Nazionali

Dazn, ecco la promessa: "Maggior definizione delle immagini e riduzione del buffering". Tutte le novità

L'emittente ha incontrato il Ministro Giorgetti dopo le indiscrezioni circolate una settimana fa riguardo allo stop alla doppia utenza

Davide Roberti
18.11.2021 10:01

A circa una settimana dal caos creato da Il Sole 24 Ore, il quale aveva lanciato l'indiscrezione secondo cui Dazn avrebbe detto stop alla doppia utenza e alla condivisione dell'account, i vertici della piattaforma hanno incontrato il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. Dazn ha dovuto fornire le proprie garanzie circa i progressi futuri, come riporta stamattina Leggo: queste sono le promesse che la piattaforma del gruppo Perform avrebbe fatto di fronte a Giorgetti.

LEGGI ANCHE: Balotelli: "Non sono finito, mi sento pronto a tornare in Nazionale. Su di me scritte tante ca**ate"

Come riporta Leggo, sono queste le promesse che Dazn è pronta a mantenere nell'arco dei prossimi mesi: “Più investimenti, maggiore definizione delle immagini, riduzione dei problemi di buffering e un potenziamento del servizio clienti”. Tra le principale novità presentate, infatti, c'è uno sviluppo della tecnologia Multicast, che consentirà una riduzione dei problemi di buffering anche del 50% secondo le stime.

In una nota al termine dell'incontro con il Ministro, Dazn ha dichiarato: “Dazn ribadisce il suo massimo impegno nel percorso intrapreso quando, alla fine di marzo 2021, sono stati assegnati i diritti per la trasmissione del campionato di calcio di Serie A. Dazn ha investito già 2.4 miliardi di euro per le tre stagioni, ha lavorato sullo sviluppo della parte tecnologica, potenziando attraverso Dazn Edge le infrastrutture presenti, e, a vantaggio della qualità del servizio, ottimizzando la ricezione delle immagini”. 

Dove vedere Gomorra 5, streaming gratis Stagione finale e diretta TV8? Episodi 7-8
Bargiggia duro contro la Gazzetta: "Sono messi a zerbino con Allegri. Poi si lamentano se nessuno li legge..."